Tennistavolo Fisdir Sicilia, I Campionato regionale individuale a Palermo: Galletti inarrestabile nell’Open maschile, Spampinato nel femminile

Tennistavolo Fisdir Sicilia, I Campionato regionale individuale a Palermo: Galletti inarrestabile nell’Open maschile, Spampinato nel femminile

7 Luglio 2021 0 Di Redazione di italiAccessibile
Tempo di lettura: 2 Minuti

Questo articolo è stato letto 766volte!

È stata una competizione entusiasmante ed adrenalinica, con un continuo alternarsi di duelli face-to-face mozzafiato, quella di sabato 3 luglio scorso all’interno della palestra del pensionato universitario San Saverio di Palermo, scenario del I Campionato regionale individuale di tennistavolo paralimpico targato Fisdir Sicilia e organizzato dall’A.S.D. Radiosa coordinata da Giovanni La Mattina. Presenti alla giornata sportiva, tra gli altri, anche Germano Bondì, presidente regionale ENDAS Sicilia, il consigliere federale Fisdir Gaspare Majelli il delegato provinciale CIP (Comitato Italiano Paralimpico) Palermo, Stefano Saitta, il delegato provinciale CIP Agrigento, Giancarlo La Greca.
La manifestazione, ha visto la partecipazione dei 39 più promettenti e talentuosi pongisti del panorama siciliano e non solo, che si sono sfidati in duelli ora brevi, ora lunghissimi, senza risparmiarsi. A dominare infatti la categoria Open maschile, l’inarrestabile Ionut Galletti (ASD Fiamma Mico Riposto) che ha sbaragliato la concorrenza lasciando al secondo posto il rampollo della casalinga ASD Radiosa, Marco Cacioli e al terzo posto (ex aequo) Daniele Dattolo (ASD C.P. UISP Germaine Lecocq) e Lorenzo Rione Fili (ASD Radiosa).
È stata, invece, Gessica Spampinato (ASD Albatros CT) la regina assoluta della categoria Open femminile, davanti alla medaglia d’argento Noemi Borgognone (ASD Radiosa) e (ex aequo) alle medaglie di bronzo dell’ASD C.P. UISP Germaine Lecocq Vincenza Di Girolamo e Pamela Tumbarello.
Nella categoria C21 maschile, ad avere la meglio sugli avversari, il tesserato dell’ASD Paralimpica Mimì Rodolico Mazara, Francesco Asaro davanti all’argento Salvatore Catalano (ASD Radiosa) e ai bronzi Francesco Spina (ASD Paralimpica Mimì Rodolico Mazara) e Antonino Ribaudo (ASD Radiosa). Sul versante femminile della medesima categoria, a trionfare sulla compagna di squadra Gessica Ingrao (ASD Paralimpica Mimì Rodolico Mazara), è stata la giovanissima Anna Abate (ASD Paralimpica Mimì Rodolico Mazara).
Sul versante giovanile promozionale, a dominare in cima alla categoria è stato il nome di Lorenzo Licitra (ASD Il Circolo Etneo) davanti al tesserato dell’ASD Paralimpica Mimì Rodolico Mazara Stefano Turcu e i compagni di squadra Simone Lo Sauro e Carmelo Lo Faro (ASD Il Circolo Etneo). In quello giovanile Open/C21 Misto, invece, spicca il nome di Manuel Renato Lacerati (ASD Radiosa), che ha saputo dominare la scena con intraprendenza e stile lasciando indietro i colleghi Carmelo Calcagni (ASD Fiamma Mico Riposto), fermo al secondo posto, e Mattia Battiato (ASD Fiamma Mico Riposto) e Anna Abate (ASD Paralimpica Mimì Rodolico Mazara) ex aequo sul terzo gradino del podio. Quest’ultima, inoltre, ha conquistato anche la vetta della categoria giovanile C21 femminile.
N.b: La manifestazione sportiva è stata sospesa durante la fase dei quarti di finale per sopraggiunta emergenza che ha richiesto l’intervento immediato del medico della Croce Rossa presente alle gare. In ottemperanza del protocollo di sicurezza, che impone il presidio obbligatorio di un medico pronto ad intervenire in caso di necessità durante le gare, le competizioni sono state sospese in assenza di questi e saranno recuperate a data da destinarsi.
Fonte: ufficio stampa Fisdir Sicilia
Photo credits: Michele Amato

Questo articolo è stato letto 766volte!