Mete Accessibili Preferite Dagli Italiani da Prontohotel.it

Mete Accessibili Preferite Dagli Italiani da Prontohotel.it

10 Novembre 2014 0 Di Redazione di italiAccessibile

Questo articolo è stato letto 6532volte!

turismo-accessibile-prontohotel-italiaccessibileLe disabilità rappresentano per il turismo non solo una sfida verso il continuo miglioramento dei servizi ma anche un messaggio importante che sposta l’attenzione verso l’importanza del viaggio come momento di condivisione, di supporto al benessere psico-fisico e una risposta ai principi di solidarietà.
Il viaggio è un occasione per chiunque per ritrovare una propria dimensione lontano da casa, scoprire posti nuovi e culture diverse, trascorrere momenti sereni con la propria famiglia, in coppia o con gli amici. Per chi desidera partire niente dovrebbe essere complicato e per coloro che presentano dei disagi motori, gli operatori del turismo devono rispondere con servizi sempre più personalizzati e ad hoc.
Secondo un analisi di Prontohotel, portale dove confrontare i prezzi degli hotel in Italia e nel mondo, tra le mete italiane più “accessibili” si segnalano Senigallia, destinazione caratterizzata da diversi lidi che dispongono di diverse passerelle per far raggiungere le spiagge, Rimini dove si possono trovare numerosi servizi per agevolare in maniera più efficace il movimento delle carrozzine, Viareggio dove si dà molta attenzione ai target di clientela, tra cui bambini, anziani e disabili.
Spicca anche la montagna, dove si riescono a trovare strutture ricettive ideali per i disabili, offre numerose alternative di viaggio. Prime tra tutte la Val di Fassa che offer numerosi hotel attrezzati e concepiti per essere privi di barriere architettoniche o la val di Fiemme dove si sono realizzate negli ultimi anni numerose iniziative volte a promuovere il turismo accessibile. Basti pensare
che queste località hanno ideato non solo percorsi specifici ma hanno adeguato le attività sportive, come l’arrampicata o il rafting, per chi è portatore di disabilità.

di Fabio Di Benedetto

[banner]

Questo articolo è stato letto 6532volte!