“Un soffio nell’anima” di Dora Millaci. Un libro che consigliamo di leggere

“Un soffio nell’anima” di Dora Millaci. Un libro che consigliamo di leggere

15 Settembre 2015 0 Di Redazione di italiAccessibile

Questo articolo è stato letto 3802volte!

Oltre di accessibilità e turismo accessibile quest’oggi parleremo un pò di sana lettura per Tutti.

Vi presentiamo il libro “Un soffio nell’anima” dell’amica Dora Millaci.

Genovese di adozione, è nata a Liegi in Belgio da genitori italiani. Ha iniziato a scrivere fin da bambina brevi favole con la morale. Le piacevano molto Fedro ed Esopo. Da ragazzina è passata a scrivere racconti di genere giallo: aveva scoperto e divorato i classici di Agatha Christie e Sherlock Holmes.

Donazione

Aiutaci con una donazione a portare avanti progetti per l'accessibilità e turismo accessibile

Nel 2004 le viene diagnosticata la Sclerosi Multipla, che a distanza di soli tre anni, la porterà sulla carrozzina.

Un soffio nell'anima di Dora Millaci

Un soffio nell’anima di Dora Millaci

“Un soffio dell’anima” in 45 racconti invade, mette a soqquadro l’animo umano, punzecchiandolo nelle sue ombre.
Ciascuna storia, di breve durata, è un piccolo mondo, che nasce, cresce e muore, trascinando nel suo sviluppo uomini e donne di tutti i giorni, identificabili per il solo nome. Al centro ci sono le reazioni di personaggi, le cui vicende, raccontate in prima persona, finiscono per diventare le nostre. Siamo catapultati in un mondo nuovo, attori nel palcoscenico allestito dall’autrice, genovese di adozione, ma belga di nascita.
Ecco spiegata l’assenza di riferimenti spazio-temporali in ogni storiella: la vita di una Jennifer o di un ormai anziano reduce di guerra diventa la nostra, non importa dove e quando si svolga. L’egoista si fa affettuoso, il dirigente uno spaurito sopravvissuto al crollo di una miniera, una ragazza diffidente la migliore amica e confidente di un condannato a morte, in realtà innocente.
Tra ragazze in conflitto con il proprio aspetto e anziane signore colpevoli di avere vissuto troppe primavere, si snoda un viaggio di maturazione interiore, che conduce a una nuova visione della vita e culmina in una nuova iniezione di ottimismo nei confronti del futuro. Tutto ciò in un libro che da Fedro ed Esopo ricava lo stile semplice e scorrevole, da Shakespeare e Pascoli l’indagine dei sentimenti, da Agatha Christie e Ken Follett la concisione, con quell’attenzione ai dettagli tipica di uno Sherlock Holmes.

 Il libro si può ordinare inviando una mail al distributore:
ordini@libridiffusi.com che si trova a Milano, oppure direttamente alla casa editrice:
Apollo Edizioni – Email: info@apolloedizioni.it – apolloedizioni@virgilio.it
Telefono: 348 3691819

Questo articolo è stato letto 3802volte!