Il sottosuolo è inacessibile?  Non per i “diversamente-speleo”

Il sottosuolo è inacessibile? Non per i “diversamente-speleo”

13 Marzo 2014 0 Di Redazione di italiAccessibile

Questo articolo è stato letto 4317volte!

SABATO 15 MARZO GRANDE FESTA PER RACCOGLIERE FONDI PER L’EDIZIONE 2014 AL MUSEO DEL SOTTOSUOLO DI NAPOLI CON MUSICA, ARTE ED I VARIEGATI VOLTI DELLA CULTURA.

Diversamente Speleo 2013 – Frasassi from Luca Cuttitta on Vimeo.

E’ scattato il conto alla rovescia per l’appuntamento di sabato 15 marzo a partire dalle ore 9.00 e fino alle 22.00 al Museo del Sottosuolo di Napoli (piazza Cavour 140) per la Grande festa di musica arte e gusto destinata alla raccolta fondi per l’edizione 2014 di Diversamente Speleo,  la manifestazione, che mira a rendere accessibili le bellezze delle grotte naturali e del sottosuolo anche a persone con disabilità gravi e gravissime.

Una manifestazione che vede coinvolta una cordata di  realtà attive a livello nazionale, unite dalla passione e dalla professionalità in campo speleologico e da un comune obiettivo di integrazione.

I fondi raccolti verranno utilizzati per acquistare barelle attrezzate per il soccorso alpino e speleologico.

Ecco il perché dell’ideazione di una giornata di eventi no-stop tra concerti, mostre, aste di beneficenza e degustazioni di vini forniti dal partner Wine Bar Scagliola. Ad aderire all’iniziativa artisti, performers, e cantanti, ma anche associazioni che contribuiranno a riportarci indietro nel tempo di oltre 2000 anni!

 IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA (TALE PROGRAMMA E’ SUSCETTIBILE DI INTEGRAZIONI E VARIAZIONI)

9.00h: Il Museo del Sottosuolo apre con le esercitazioni della “palestra speleo” del corso seguito dai soci de La Macchina del Tempo. Sarà possibile effettuare visite guidate presso il ricovero e, contemporaneamente, assistere alle “prodezze” dei nuovi soci intenti ad apprendere la nobile arte della progressione su corda!

Si tratta di un momento carico di emozioni e particolarmente importante perché costituisce una dimostrazione dal vivo non solo di come si fa speleologia ma anche di come si può diventare speleologi e dei sacrifici che comporta tale percorso.

Nella “sala della guerra” verrà posizionata una TV 47″ che trasmetterà filmati, fotografie e testimonianze del progetto “Diversamente Speleo” 2012-2013.

 11.00h: Nella “sala delle Riggiole” i soci di Pompei Rivive riporteranno gli spettatori indietro nei secoli inscenando combattimenti di gladiatori e gladiatrici romane. Una riambientazione storica suggestiva assolutamente da non perdere!

 14.00h – 17.00h: Riprendono le visite guidate a cura dei soci de La Macchina del Tempo, e la proiezione dei filmati. Sarà inoltre ancora possibile assistere alle esercitazioni all’interno della palestra speleo

 18.00h – 21.00h: L’atmosfera si riscalderà con l’esibizione di straordinari musicisti, tra cui Antonio Manco, Leonardo De Lorenzo e la sua musica per girasoli e Mario Romano Quartieri Jazz con il suo neapolitan jipsy jazz errabondo e coinvolgente.

19.00-20.30  Ci sarà l’asta libera per i quadri dell’artista MIRo. Ognuno potrà fare un’offerta, attraverso i moduli che verranno consegnati in biglietteria

21.00h: Al termine della serata verrà resa nota la cifra raccolta e gli aggiudicatari delle opere e all’asta.

CENNI SULL’ARTISTA MIRO

Mirko Rossi, consulente di management, in arte MIRo, definito “l’artista fuori luogo”,  nasce a Cremona nel 1971. Autodidatta curioso e mai sazio di nuove esperienze si diletta in tele, monili e decoro di interni ed esterni, passando dagli scarabocchi su tela alla realizzazione di ambienti di interni e giardini. Affamato di… arti visive, natura e nuvole.

Abbina senso pratico, gusto estetico ed elementi di psicologia e feng shui. Realizzazioni MiRo sono presenti in studi professionali, negozi, aziende, fondazioni e abitazioni private. L’opera di MIRo nasce all’interno di un progetto di Sviluppo del Clima Organizzativo Aziendale. La consulenza di direzione si unisce alla creatività per mezzo della stessa mano, cancellando i confini tra arte e mestiere. Grazie alla passione speleo, attraverso amici di amici di facebook, MIRo entra in contatto con gli organizzatori di Diversamente Speleo.

Inizia a seguire con curiosità le loro iniziative fino a raggiungerli a Frasassi in uno dei suoi viaggi solitari.

Il coinvolgimento emotivo aumenta dopo l’esperienza del 16 giugno scorso. Così decide di sponsorizzare la realizzazione dello striscione per Casola, raduno internazionale di speleologia. Da questo raduno prende forma il sogno di organizzare Diversamente speleo a Brescia.

L’EDIZIONE 2014 DI DIVERSAMENTE SPELEO

Gli appuntamenti speleo si svolgeranno lungo i mesi estivi in tutta Italia

Il 29 giugno i gruppi di Abruzzo, Campania e Lazio di incontreranno nel suggestivo scenario archeologico e naturalistico della Grotta dell’Arco di Bellegra in provincia di Roma. All’iniziativa parteciperanno anche i volontari del Cnsas , il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico.

Coordinatori dell’evento saranno: Cristiano Ranieri, appartenente al Gruppo Vespertilio per la regione Lazio, Alejandra Meda, appartenente al GES CAI Pescara per la regione Abruzzo e Luca Cuttitta, presidente dell’associazione  La Macchina del Tempo per la regione Campania.

Luca Cuttitta, presidente de La Macchina del Tempo, è ideatore ed organizzatore dal 2011 con Alejandra Meda (PE), Andrea Scatolini (TN), Cristiano Ranieri (RM), Matteo Turci (FL) e Carlo Catalano (TR).

Per avere maggiori informazioni su Diversamente Speleo e sulle tappe dell’edizione 2014 è possibile visitare il sito www.diversamentespeleo.org, ideato e curato da Giulio Foschi.

OBIETTIVI DA RAGGIUNGERE

Ogni barella per il soccorso alpino e speleologico ha un costo di listino di 2200 euro. Per quest’occasione e per la causa importante che stiamo perseguendo si è riusciti ad ottenere un prezzo agevolato dai fornitori pari a 1700 euro. L’obiettivo attualmente è acquistarne due, per riuscire a coprire buona parte del territorio nazionale nelle esplorazioni che caratterizzeranno l’edizione 2014, in programma a partire dal mese di giugno.

I NUMERI DI DIVERSAMENTE SPELEO 2013

Oltre 20 persone con disabilità condotte in grotta, di cui 4 non deambulanti, che hanno potuto visitare la Grotta della Beata Vergine di Frasassi / Grotta del Mezzogiorno accedendo dall’ingresso basso al Santuario.

Le persone con disabilità provenienti da Forlì, Pescara, Chieti e Terni sono state supportate dai loro familiari e dai volontari ed amici dell’ associazione Arcotenda Onlus, dall’Associazione Stefano Zavka e da più di 60 speleologi arrivati da tutta Italia e appartenenti a numerosi gruppi speleologici.

La manifestazione è stata patrocinata dalla Società Speleologica Italiana.

La giornata prevede un contributo organizzativo pari a 10 euro per assistere a tutte le esibizioni.

Le bevande sono a pagamento e sono messe a disposizione dal Wine Bar Scagliola, partner del Museo del Sottosuolo, garanzia di qualità e raffinatezza del prodotto enologico.

Per maggiori informazioni:

Piazza Cavour, 140 – 80137 | Napoli

www.ilmuseodelsottosuolo.com; www.lamacchinadeltempo.info;

info@ilmuseodelsottosuolo.com;  info@lamacchinadeltempo.info

Questo articolo è stato letto 4317volte!