REGIONE TOSCANA : PROGETTO SPERIMENTALE “ ADATTAMENTO DOMESTICO”  CONSULENZE E CONTRIBUTI  PER PERSONE CON DISABILITA’ GRAVE

REGIONE TOSCANA : PROGETTO SPERIMENTALE “ ADATTAMENTO DOMESTICO” CONSULENZE E CONTRIBUTI PER PERSONE CON DISABILITA’ GRAVE

4 Maggio 2015 0 Di Redazione di italiAccessibile

Questo articolo è stato letto 4067volte!

La Regione Toscana intende favorire la vita di relazione e l’inclusione sociale delle persone con disabilità fisica, psichica e sensoriale, anche attraverso il potenziamento e la personalizzazione degli interventi finalizzati a migliorare le opportunità di vita indipendente, la permanenza nel proprio ambiente di vita e la maggiore autonomia possibile. Per questo, con la Delibera GRT n. 1043 del 25 novembre 2014, la Regione Toscana ha finanziato una sperimentazione di un nuovo modello regionale che verrà gestito dalla Società della Salute Fiorentina Nordovest con il CRID Centro Regionale di Informazione e Documentazione per l’Accessibilità e che si attuerà, in questa prima fase sperimentale, nei comuni della SDS Fiorentina Nordovest e della SDS Pratese.

 

Che cos’è

Breve descrizione

disabile-carrozzina-350x283Il progetto sperimentale è promosso e finanziato dalla Regione Toscana, ed ha lo scopo di migliorare le opportunità di vita indipendente, la permanenza nel proprio ambiente di vita e la maggiore autonomia possibile delle persone con disabilità grave. La sperimentazione prevede l’accesso a consulenze tecniche ed eventuali contributi economici finalizzati al superamento di barriere e all’adattamento dell’abitazione in relazione alle esigenze della persona con disabilità che vi risiede, al fine di favorire lo svolgimento di attività quotidiane, di studio e di lavoro nel proprio alloggio.

Le consulenze ed i contributi riguardano:

  • la realizzazione di opere edilizie
  • l’acquisto e l’installazione di arredi, attrezzature ed ausili, strumentazioni , dispositivi ed impianti tecnologici, sistemi domotici.

Le richieste di contributo devono riguardare opere, acquisti ed installazioni ancora da eseguire e non finanziate da leggi nazionali o regionali.

 

Requisiti

A chi è rivolto

Persone con disabilità in possesso della certificazione di gravità ai sensi dell’art. 3, comma 3, della Legge n. 104 del 5 febbraio 1992, in età compresa fra i 6 ed i 65 anni, residenti nei comuni della Società della Salute Pratese e della Società della Salute Fiorentina Nord Ovest , presso l’abitazione per la quale si richiede l’intervento.

Per l’accesso ai contributi economici è previsto un Isee standard del nucleo familiare della persona con disabilità non superiore a € 29.999,00.

 

Come si ottiene

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda

Si accede alla sperimentazione attraverso un Avviso pubblico – aperto dal 22 aprile 2015 al 3 giugno 2015. Il cittadino o chi lo rappresenta ( un familiare, il tutore, l’amministratore di sostegno) presenta la domanda compilando l’apposito modulo reperibile sui siti della Società della Salute Pratese, Società della Salute Fiorentina Nord Ovest e del CRID. Le domande dovranno essere inoltrate entro il 3 Giugno 2015 con consegna a mano o invio tramite posta raccomandata o invio tramite mail certificata (PEC).

 

Documenti da presentare

-Modulo di domanda (allegato A dell’avviso pubblico),

-copia della certificazione di gravità di cui all’art. 3, comma 3, della Legge n. 104 del 5 febbraio 1992, dell’interessato;

-copia della carta di identità in corso di validità, o di altro documento equipollente, della persona che sottoscrive la domanda;

-scheda “Altre notizie”, disponibile in calce all’allegato A, compilata e firmata dalla persona che sottoscrive la domanda.

-In caso di richiesta di contributi dovrà essere allegata copia dell’attestazione I.S.E.E. ordinario standard del nucleo familiare della persona con disabilità in corso di validità , quindi riferibile alle regole in vigore da Gennaio 2015. Qualora l’interessato non sia in possesso dell’indicatore I.S.E.E. entro i termini di scadenza del presente avviso, dovrà presentare la ricevuta di presentazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica (D.S.U.)

 

Tempi e iter della pratica

Le domande pervenute saranno esaminate da un’equipe multi professionale composta da personale sociale , sanitario e tecnico, che effettueranno un sopralluogo presso la residenza dell’interessato al fine di raccogliere le informazioni necessarie per la consulenza, che verra’ inviata al domicilio del richiedente.

Sulla base della consulenza, i richiedenti dovranno presentare entro 60 gg i preventivi relativi ai lavori o agli acquisti previsti per l’adattamento dell’ambiente.

L’ insieme della documentazione verrà valutato dal punto di vista sanitario, sociale e tecnico ed alla congruità degli interventi proposti in relazione alle finalità della sperimentazione

I contributi saranno erogati sulla base della spesa prevista e agli scaglioni Isee.

A conclusione dell’iter il cittadino richiedente sarà informato, con comunicazione scritta, dell’esito della domanda. La graduatoria finale sarà pubblicata sul sito web della Società della Salute Pratese e della Società della Salute Fiorentina Nord Ovest.

Il contributo sarà erogato secondo le modalità di riscossione prescelte dall’interessato.

Per maggiori info: http://www.centroaccessibilita.it

Questo articolo è stato letto 4067volte!