“Reading al buio” a Milano per la lettura digitale accessibile

“Reading al buio” a Milano per la lettura digitale accessibile

18 Maggio 2016 0 Di Redazione di italiAccessibile

Questo articolo è stato letto 5296volte!

Lettura digitale accessibile

Lettura digitale accessibile

Lunedì 23 maggio si terrà alle 18 presso il Laboratorio Formentini per l’Editoria, in via Formentini 10 a Milano, l’evento “Reading al buio” in cui Andrea Tarabbia, autore di La ventinovesima ora (Mondadori) e Il giardino delle mosche. Vita di Andrej Cikatilo (Ponte alle Grazie), e due lettori non vedenti, Elisabetta Corradin e Emanuele Bravi, si alterneranno alla lettura di alcuni brani di Il giardino delle mosche utilizzando modalità di lettura diverse, che spaziano dal cartaceo al digitale, il tutto rigorosamente a luci spente.

Si tratta  dell’evento di lancio del progetto In-Formazione, con il contributo della Fondazione Cariplo e realizzato da Fondazione LIA – Libri Italiani Accessibili in collaborazione con Istituto dei Ciechi di Milano e con il supporto di Associazione Italiana Biblioteche, Associazione Italiana Editori, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori e MediaLibraryOnline.

Donazione

Aiutaci con una donazione a portare avanti progetti per l'accessibilità e turismo accessibile

Nel corso dell’incontro i partecipanti ragioneranno sulle possibilità offerte dall’evoluzione dell’accessibilità nel contesto dell’editoria digitale e verranno annunciate le novità sui corsi di formazione alla lettura accessibile organizzati nell’ambito del progetto In-Formazione, rivolti ad aspiranti formatori all’accessibilità digitale, al personale bibliotecario attivo in Lombardia e a lettori con disabilità visive.

Interverranno Rodolfo Masto (Commissario Straordinario Istituto dei Ciechi di Milano), Anna Pavesi (Presidente AIB sezione Lombardia), Giulio Blasi (CEO Horizons Unlimited), Cristina Mussinelli (Segretario Generale Fondazione LIA). Modera Luisa Finocchi (Direttrice Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori). La partecipazione all’evento è gratuita e aperta a tutti.

Questo articolo è stato letto 5296volte!