Nuoto paralimpico, Campionati Italiani Assoluti Pesaro: bronzo per Defini Blu e Agnello

Nuoto paralimpico, Campionati Italiani Assoluti Pesaro: bronzo per Defini Blu e Agnello

14 Settembre 2021 0 Di Redazione di italiAccessibile
Tempo di lettura: 2 Minuti

Questo articolo è stato letto 246volte!

Un ritorno all’attività agonistica per gli atleti della compagine siciliana all’insegna dell’entusiasmo, della sana competizione e del divertimento quello che ha caratterizzato il week-end appena trascorso (11/12 settembre 2021), che ha visto svolgersi a Pesaro (PU) la nuova edizione dei Campionati Italiani Assoluti di Nuoto agonistico FISDIR, organizzati dalla Federazione in collaborazione con Sport Village e svoltisi presso l’impianto comunale “Osvaldo Berti”.

Una due giorni che ha visto protagonisti gli atleti delle società Delfini Blu ASD, TeLiMar settore Paralimpico e Special Boys, densa di record e introdotta, nella prima giornata, dal commento del presidente federale Marco Borzacchini: “Questo è un momento di ripartenza fondamentale e speriamo che in futuro, per i ragazzi e per le loro famiglie, non ci saranno più periodi simili di stop. Loro lo vogliono e noi faremo in modo di garantirglielo”.

Torna a casa con una bella medaglia di bronzo nella staffetta 4×100 Stile libero Open maschile, la compagine della Delfini Blu ASD formata dagli atleti Eros Negro, Edoardo “Edy” Scarnò, Nicolò Bonsignore e Davide Ramondo e capitanata da Marina Bellomo, che con il tempo di 5:32.23 si aggiudica il terzo gradino del podio assoluto. Prestazioni, quelle degli atleti siciliani, caratterizzate da miglioramenti costanti  e che sono state capaci nel complesso di non deludere le aspettative prefissate dai propri allenatori.

Il Delfino Blu Davide Ramondo, infatti, si è assicurato le finali nei 50 e 100 metri dorso della propria categoria, aggiudicandosi un quinto posto nella prima batteria ed un settimo posto nella seconda. Finale assicurata anche per i compagni di squadra Nicolò Bonsignore nei 50 metri Dorso Open ed Eros Negro nei 50 e 100 metri Stile libero, che hanno visto Bonsignore ottenere, con il tempo di 43.21, l’ottavo posto nella propria batteria e Negro raggiungere, invece, l’ottavo posto nei 50 e il quarto nei 100 Stile libero Open, rispettivamente con i tempi di 31”.03 e 1′:10”.31.

Molto positivi anche i risultati raggiunti dalla compagine TeLiMar Paralimpico, che ha visto schierati gli atleti Salvatore Agnello, Chiara Siragusa e Giuseppe Di Marzo, impegnati nelle gare dei 50, 100 e 400 metri Stile libero C21 e nei 50 e 100 metri Rana C21. Infatti, anche per la squadra capitanata da Gaspare Ganci è arrivata una bella medaglia di bronzo nei 50 Stile libero grazie a Salvatore Agnello, che con il tempo di 35”.16, è salito meritatamente sul terzo gradino del podio assoluto (2° posto nella sua categoria), assicurandosi anche il 4° posto nei 50 Rana e nei 100 Stile libero.

Promettenti anche i risultati ottenuti da Chiara Siragusa che si è posizionata al 9° posto nei 50 metri Rana C21 femminili (1′:13”.95), 5^ nei 100 metri Rana C21 F (2′:43”.50) e 6^ nei 400 Stile libero C21 F (9′:39”.66), ma si è orgogliosamente assicurata un bel 1° posto in quest’ultima per la sua categoria. Primo posto della stessa categoria dei 400 metri Stile Libero C21 maschili anche per Giuseppe Di Marzo che, a livello assoluto invece, si è posizionato in 9^ posizione (9′:26”.52), mentre si è posizionato al 24° posto nella classifica assoluta nelle batterie dei 50 (46”.20) e 100 metri (1′:48”.36) Stile C21 maschili.

 

Fonte: ufficio stampa Fisdir Sicilia

Questo articolo è stato letto 246volte!