Meeting Nazionale di Nuoto Giovanile FISDIR a Verona, Ganci (TeLiMar) e Bellomo (Delfini Blu): “La compagine siciliana determinata a fare del proprio meglio”

Meeting Nazionale di Nuoto Giovanile FISDIR a Verona, Ganci (TeLiMar) e Bellomo (Delfini Blu): “La compagine siciliana determinata a fare del proprio meglio”

5 Giugno 2021 0 Di Redazione di italiAccessibile
Tempo di lettura: 2 Minuti

Questo articolo è stato letto 506volte!

Tutto pronto per lo start del Meeting Nazionale Giovanile di Nuoto FISDIR (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali). La competizione, inserita all’interno del Campionato Italiano Giovanile di Nuoto FINP, si svolgerà domani, domenica 6 giugno, presso la piscina del Centro Federale di Verona “Alberto Castagnetti” (25 metri, 8 corsie), raccogliendo la partecipazione degli atleti agonisti FISDIR di classe Open – categoria Esordienti e Junior – e di classe 21 categoria Junior.

«L’appuntamento di Verona rappresenta un’ottima opportunità di ripresa dell’alto livello – ha sottolineato Marco Peciarolo, Referente Tecnico Nazionale del nuoto FISDIR durante la conferenza stampa di presentazione della manifestazione – e apprezziamo molto il rapporto di collaborazione con FINP che ci vede insieme in questo evento. Con lo staff tecnico nazionale saremo presenti al Centro Federale Castagnetti, in modo da avviare un primo ciclo di valutazioni riguardo i giovani atleti che in futuro potranno costituire l’ossatura delle Nazionali FISDIR».

A prendere parte alla manifestazione saranno 72 atleti in rappresentanza di 16 società, tra le quali Amatori Nuoto Libertas, ASPEA Padova, ASD Accademia del nuoto marino, ASD Ice Club Como, Pol. Bresciana No Frontiere, ASD TMA Group, Verona Swimming Team, Crocera Stadium,Fratellanza Nuoto Pontedecimo, PHB Polisportiva Bergamasca, Pol. Dilettantistica Integrabili, SSD Nuotati Genovesi, Vharese, Virtus Buonconvento. La delegazione siciliana sarà rappresentata dalle società Delfini Blu ASD e TeLiMar capitanate rispettivamente da Marina Bellomo e Gaspare Ganci.

In vasca, alcuni dei più validi e promettenti atleti del panorama sportivo regionale siciliano che si contenderanno titoli e medaglie fino all’ultima bracciata. In particolare, a rappresentare la Sicilia, saranno Giuseppe Di Marzo (Telimar) che affronterà i 50 e 100 metri stile libero in vasca corta: “Ci auguriamo che Giuseppe possa nuotare in serenità  – afferma Gaspare Ganci, direttore Settore Paralimpico TeLiMar -, in quanto i pochi allenamenti che ha fatto probabilmente non gli consentiranno di raggiungere il suo PB. Ci auguriamo, inoltre – aggiunge – che possa fare del suo meglio nella sua categoria C21 ed avere una buona classifica assoluta, ma siamo certi sarà molto motivato a nuotare bene. Spero, infine – concluse Ganci – che possa tenersi sotto I 49” ma, in ogni caso, il tempo che fisserà rispecchierà sicuramente il lavoro fin qui svolto”.

Più numerosa, invece, sarà la squadra dei Delfini Blu ASD, formata dagli atleti Gabriele Alighieri, che gareggerà nei 50 e 100 metri Stile libero, Nicolò Bonsignore, che sarà impegnato nei 50 Stile libero e 50 Farfalla, Eros Negro impegnato, invece, nei 50 e 100 Stile e, infine, Davide Ramondo che disputerà la gara nei 50 e 100 metri Dorso: “Siamo entusiasti di partecipare a questa nuova avventura, nonostante l’anno scorso sia stato uno dei più difficili che abbiamo dovuto affrontare – afferma Marina Bellomo, dirigente della Delfini Blu ASD, nonché collaboratrice Fisdir in seno al settore formazione -, e abbiamo cercato di mantenere la continuità degli allenamenti con tutte le misure di sicurezza previste per legge. Questa sarà la nostra prima esperienza a livello nazionale – precisa Bellomo – e coinvolgerà anche I nostri giovanissimi atleti tra I 15 ed I 21 anni. La tenuta fisica da allenamento sicuramente c’è – conclude –, vedremo in vasca come reagiranno e risponderanno I ragazzi a questa esperienza nazionale per loro del tutto nuova”.

 

Fonte: ufficio stampa Fisdir Sicilia

Questo articolo è stato letto 506volte!