Giro Handbike 2021: prima tappa a Reggio Emilia il 6 giugno

Giro Handbike 2021: prima tappa a Reggio Emilia il 6 giugno

5 Giugno 2021 0 Di Redazione di italiAccessibile
Tempo di lettura: 2 Minuti

Questo articolo è stato letto 1124volte!

“Il Giro Handbike si contraddistingue non solo come manifestazione sportiva ma svolge anche un ruolo sociale e culturale – dichiara il cav. Andrea Leoni Patron del Giro Handbike – in quanto da 12 anni, attraversando la penisola, e presto anche le isole maggiori, mette in luce le bellezze e le potenzialità di ogni città tappa con effetto unitivo così come il Tricolore che a Reggio Emilia ha visto i natali”.

“E’ con grande emozione ed entusiasmo che Reggio Emilia, la Città del Tricolore, si appresta ad accogliere la prima tappa del Giro Handbike 2021 – così il sindaco Luca Vecchi – Riaprire le piazze alle competizioni sportive e in particolare ad una competizione paralimpica rappresenta un grande segnale di speranza e può essere d’esempio per aiutarci a continuare a costruire la comunità del futuro che sa riconoscersi nei valori dello sport, dell’inclusività e della promozione della città”.

Grande l’attesa e l’adesione alla prima tappa: 122 gli handbikers iscritti che si sfideranno su un circuito, disegnato nel centro storico, con partenza e arrivo in Piazza della Vittoria. Il percorso di circa 4 chilometri è pianeggiante; per questo assicura William Bonvicini, responsabile Handbike Asd Cooperatori, i più veloci potranno arrivare fino a 40 km all’ora.

La competizione sarà trasmessa in diretta grazie a un megaschermo led wall e a due telecamere mobili che riprenderanno le gesta dei #campionidivita. Installata anche una zona on stage per le interviste pre e post gara agli atleti e alle personalità ospiti presenti. La diretta sarà visibile sul canale Digitale Terrestre DTV 259 (Hbbtv) e sul DTV 60 di Sportitalia, dalle 10.45 alle 12.30 nonché sui canali social del GiroHandbike, Seo e Ads Cooperatori. Una grande Piazza ed un grande schermo per garantire distanziamento e sicurezza prima e dopo la gara, perché Giro Handbike fa rima anche con innovazione e sicurezza.

“Il 6 giugno sarà una giornata speciale per Reggio Emilia e per lo Sport della nostra città: un abbraccio simbolico ai tantissimi atleti che parteciperanno e che attraversando il centro storico porteranno gioia, emozioni e passione sportiva, di cui sentivamo davvero il bisogno” così Raffaella Curioni assessore comunale a Educazione e Sport.

“Riuscire ad ospitare il Giro d’Italia Handbike, soprattutto in questo contesto caratterizzato da oltre un anno dall’emergenza Covid, è un segnale molto significativo di ripartenza. Avere la possibilità di accogliere una competizione così rilevante – che ci parla di sport e inclusione – può e deve essere un simbolo di come, con tanto coraggio, si possa reagire alle difficoltà” così Annalisa Rabitti assessore comunale alla Cultura e alle Pari opportunità con delega al progetto ‘città senza barriere’. 

“Ringrazio la Asd Cooperatori e l’Amministrazione comunale per l’efficace sinergia che da due anni con SEO si è messa in atto per giungere al traguardo della prima tappa della XII esima edizione del Giro Handbike”.  Il saluto di Fabio Pennella Presidente SEO e il suo augurio “Il Giro Handbike riparte da Reggio Emilia certi che lo spirito sportivo dei #campionidivita saprà regalarci nuove emozioni”.

Appuntamento alle 11 di domani, domenica 6 giugno in Piazza della Vittoria a Reggio Emilia.

Ufficio stampa Giro HandBike

Questo articolo è stato letto 1124volte!