Sport Fispes: a Modena la Coppa Italia di Rugby in carrozzina

Sport Fispes: a Modena la Coppa Italia di Rugby in carrozzina

19 Novembre 2021 0 Di Redazione di italiAccessibile
Tempo di lettura: 2 Minuti

Questo articolo è stato letto 208volte!

Il Rugby in carrozzina torna in campo. Conclusosi il Campionato che ha proclamato il Padova Rugby come campione d’Italia per la quarta volta consecutiva, Modena si appresta ad ospitare la Coppa Italia edizione 2021.

Sabato 20 e domenica 21 novembre la palestra Ferraris accoglierà tra le quattro squadre prime classificate nella rassegna nazionale per puntare alla conquista del prestigioso trofeo.
La manifestazione è stata presentata in conferenza stampa questa mattina presso il Comune di Modena, con la presenza dell’assessora allo Sport Grazia Baracchi, del Consigliere federale FISPES Antonella Munaro, del Delegato regionale Paolo Zarzana e dei giocatori dei Mastini Cangrandi Verona Giuseppe Testa e Stefano Paoli.

Antonella Munaro, presente in rappresentanza del presidente Sandrino Porru, ha ringraziato il Comune e ha dichiarato: “Per noi essere qui è un onore e acquisisce ancora più importanza dopo l’accoglienza ricevuta a Formigine per la finale di Campionato alcune settimane fa. Due manifestazioni di rugby in carrozzina a stretto giro in Emilia-Romagna che danno lustro alla nostra disciplina e che sono di ben auspicio per sognare di avere una squadra anche qui. Il rugby è prettamente dedicato a ragazzi con tetraplegia e disabilità gravi, e ci piacerebbe pensare che i ragazzi di questo territorio possano intraprendere un percorso con noi nell’ottica dell’inserimento delle persone con disabilità verso lo sport paralimpico. La finale di Coppa Italia a Modena rappresenterà un grande inizio verso un traguardo ancora più grande”.
Modena ospita l’evento anche perché, come ha spiegato l’assessora Baracchi, “atleti di alto livello possono rappresentare un esempio per avvicinare allo sport ragazzi e ragazze con disabilità fisiche o mentali: è un obiettivo che perseguiamo fin dalla scuola sostenendo diversi progetti per dare a tutti la possibilità di conoscere e accostarsi alla pratica sportiva”.
“Il rugby mi ha cambiato la vita, me ne sono innamorato subito”, ha affermato Testa, giocatore da 11 anni. “È uno sport di tenacia che mi ha insegnato ad affrontare le situazioni in modo diverso. Vorrei che altre persone nella mia situazione avessero la stessa opportunità avvicinandosi a questo sport”. Paoli, che si è avvicinato al rugby 4-5 anni fa, ha inoltre evidenziato che “lo sport rappresenta un aiuto anche per la vita”.

Sarà proprio il Padova Rugby a disputare la prima partita delle semifinali di Coppia Italia sabato 20 novembre alle 15 contro l’H81 4Cats Vicenza. Alle 17 la seconda semifinale si gioca tra Polisportiva Milanese 1979 e Mastini Cangrandi Verona. La finale per il terzo posto si gioca domenica 21 novembre alle 9.30, mentre la finalissima è in programma alle 11 e al termine della partita, alle 12.30, si svolgeranno le premiazioni.
L’ingresso per il pubblico è gratuito. Per l’accesso alla palestra è necessario il Green Pass.

Programma partite
Sabato 20 novembre 2021
Ore 15: Padova Rugby vs H81 4Cats Vicenza
Ore 17:00: Polisportiva Milanese vs Mastini Cangrandi Verona

Domenica 21 novembre 2021
Ore 9:30: Semifinale 3°/4° posto
Ore 11:00: Finale 1°/2° posto
Ore 12:30 Premiazioni

 

Fonte: ufficio stampa Fispes

Questo articolo è stato letto 208volte!