PIACENZA 11 GIUGNO PROIEZIONE DEL FILM “THE SPECIAL NEED” di Carlo Zoratti

PIACENZA 11 GIUGNO PROIEZIONE DEL FILM “THE SPECIAL NEED” di Carlo Zoratti

6 Giugno 2014 0 Di Redazione di italiAccessibile

Questo articolo è stato letto 4310volte!

AUDITORIUM DELLA FONDAZIONE DI PIACENZA E VIGEVANO
via S. Eufemia, PIACENZA

the special need

MERCOLEDÌ 11 GIUGNO 2014 ore 21,00
PROIEZIONE DEL FILM: THE SPECIAL NEED di Carlo Zoratti

Donazione

Aiutaci con una donazione a portare avanti progetti per l'accessibilità e turismo accessibile

Saluti di:
Leonardo Mazzoli, presidente Asp Città di Piacenza
Giorgio Prati, direttore generale Asp Città di Piacenza
Stefano Cugini, assessore al Nuovo Welfare Comune di Piacenza
A seguire tavola rotonda con
Erica BARBIANI, producer del film
Giovanni SMERIERI, psichiatra
Corrado CAPPA, psichiatra, responsabile psichiatria di collegamento Az USL di Piacenza
Matteo SCHIANCHI, storico, ricercatore, autore di “Storia della Disabilità”, Carocci, 2012
Luigi SQUERI Dirigente Direzione Operativa Servizi alla Persona e al Cittadino del Comune di Piacenza
Maria Grazia BALLERINI presidente dell’Associazione Oltre l’Autismo

Conduce:
Brunello BUONOCORE, ASP Città di Piacenza

Enea ha ventinove anni, è autistico e conduce la vita migliore che la sua condizione gli permette, grazie anche a due amici meravigliosi, Carlo e Alex, che un giorno si accorgono che qualcosa manca davvero a questo ragazzo: una donna. Inizia così una ricerca dal Friuli all’Austria fino in Germania, un viaggio lungo le strade dell’Europa che porterà i due “normali” molto più lontano di dove potessero immaginare. The Special Need è uno di quei piccoli miracoli di cui il cinema italiano dovrebbe approfittare. Tra documentario e fiction, l’opera prima di Carlo Zoratti è una storia che prende al cuore e al contempo cinematograficamente notevolissima per scrittura e costruzione visiva. Soprattutto, è un compendio di ciò che conta davvero nella vita, un messaggio che arriva con straordinaria potenza fino al bellissimo piano sequenza finale. Il bisogno speciale di Enea, e la sua lucidità nel normalizzarlo nei confronti del mondo, è l’esempio che basta poco per essere felici. All you need is love, cantavano i Beatles, e in fondo è proprio così, in tutte le sue forme e sfumature. Peccato che troppo spesso ce ne dimentichiamo. (Cinematografo.it)

[banner]

[banner network=”adsense” type=”default”]

Questo articolo è stato letto 4310volte!