Percorsi accessibili a Napoli per l’ evento “natalizio” del Forum Universale delle Culture

Percorsi accessibili a Napoli per l’ evento “natalizio” del Forum Universale delle Culture

3 Novembre 2014 0 Di Redazione di italiAccessibile

Questo articolo è stato letto 6609volte!

il Centro Antico di Napoli, ma anche ad alcune botteghe di arte presepiale, tutti luoghi resi accessibili per l’occasione grazie a facilitatori appositamente realizzati. Per le visite guidate per persone con disabilità è preferibile la prenotazione per il venerdi alle 11:30 

natale-napoli-italiaccessibileNel Centro Antico di Napoli, l’evento “natalizio” del Forum Universale delle Culture Giovedì 6 novembre, alle ore 16:30, presso la Sala del Lazzaretto del Complesso rinascimentale di Santa Maria della Pace, in Via dei Tribunali 227, si terrà la conferenza stampa di presentazione della manifestazione curata dall’Associazione Corpo di Napoli – Onlus, insieme all’Associazione Trasform-Azione Civica ed alla Cooperativa Sociale Rione Sanità, in collaborazione con la IV Municipalità del Comune di Napoli: “Memoria del Futuro, le strade dell’Arte Presepiale, strade di Fratellanza e di Multiculturalità” . Nel corso della conferenza stampa che vedrà la partecipazione di Gabriele Casillo, Presidente dell’Associazione Corpo di Napoli; di Assunta Polcaro, Presidente dell’Associazione Trasform-Azione Civica; di Luca Rizzelli, Presidente della Cooperativa Sociale Rione Sanità, nonché di Armando Coppola, Presidente della IV Municipalità, sarà illustrato il nutrito programma di iniziative che faranno perno intorno alle produzioni artistiche delle antiche botteghe artigiane presepiali di Via San Gregorio Armeno e del Centro Antico di Napoli, vere eccellenze napoletane famose in tutto il Mondo. L’aspetto che si è voluto evidenziare, anticipa Casillo, è quello dello spirito dell’accoglienza del “diverso” che Napoli e, più in generale, il Meridione, ha sempre detenuto e valorizzato, e della ricchezza culturale acquisita nel corso di due millenni grazie agli scambi anche commerciali con tante e varie culture anche fuori dal Mediterraneo, come dimostra “plasticamente” il Presepio napoletano settecentesco, soprattutto nel “quadro” del Corteo dei Re Magi.

[banner]

La simbologia, le allegorie e le metafore, intorno al tema della Multiculturalità che sono racchiuse nel Presepio napoletano saranno “svelate” al pubblico, in una conferenza che si terrà sabato 8 novembre alle ore 9:30 nella stessa sala del Lazzaretto e che costituirà l’inaugurazione di una particolare Mostra di Arte Presepiale che si concluderà il 29 novembre, con l’esposizione di pregiati pastori in stile settecentesco, realizzati dalle storiche botteghe: Buonincontro; D’Auria; Sciuscià; Originalità di Pulcinella; Di Virgilio; Cantone & Costabile, alla quale farà subito seguito una performance per i più piccini, sul modello delle botteghe-scuola a cura del maestro Antonio Cantone, noto per aver, tra l’altro, realizzato il grande Presepio di Papa Francesco e che è stato esposto a Roma in Piazza San Pietro nel dicembre del 2013. Una particolare attenzione, anticipano Rizzelli e Polcaro, sarà prestata alle persone con disabilità, per i quali si è organizzato una serie di visite guidate non solo ai più belli ed importanti monumenti sia civili che di culto che caratterizzano il Centro Antico di Napoli, ma anche ad alcune botteghe di arte presepiale, tutti luoghi resi accessibili per l’occasione grazie a facilitatori appositamente realizzati. Le prenotazione per le visite potranno avvenire tramite mail all’indirizzo memoriadelfuturo2014@gmail.com indicando data, orario di partenza (previste da calendario) numero persone, eventuale richiesta di lingua straniera (inglese, spagnolo). Verrà dato riscontro via mail per conferma. Per informazioni su percorsi, date orari e qualsiasi altra informazione si potrà contattare il numero 388.3266299 tutti i giorni dal lunedì al Sabato dalle 9.30 alle 12.30 fino al 30 novembre. Si fa presente che per le 10 giornate di calendario, la partenza delle 11.30 vedrà anche la presenza di una guida LIS, per consentire la partecipazione di utenti con disabilità uditiva. Tutte le iniziative sono a completo titolo gratuito.

Per ulteriori informazioni sull’intero programma: +39 347 83 98 061

Redazione di italiAccessibile
Autore

Responsabile del blog Pierpaolo Capozzi

Questo articolo è stato letto 6609volte!

Donazione

Aiutaci con una donazione a portare avanti progetti per l'accessibilità e turismo accessibile