Il 2 aprile Giornata Mondiale della consapevolezza sull’autismo

Il 2 aprile Giornata Mondiale della consapevolezza sull’autismo

1 Aprile 2015 0 Di Redazione di italiAccessibile

Questo articolo è stato letto 6053volte!

Il 2 aprile è il giorno in cui si celebra la settima edizione della Giornata Mondiale della consapevolezza sull’autismo, voluta dall’Onu.
Ogni anno, in tutto il mondo, i  principali monumenti si illumineranno di blu, che è il colore dell’autismo, significa conoscenza e sicurezza.

Lo slogan è “Non chiudere la porta alla conoscenza, accendi una luce blu”.

autismo - Il 2 aprile Giornata Mondiale della consapevolezza sull'autismo

Autismo

Donazione

Aiutaci con una donazione a portare avanti progetti per l'accessibilità e turismo accessibile

Numerosi eventi si svolgeranno in questa giornata, come il convegno con scienziati a confronto che avrà luogo presso l’Ospedale pediatrico Bambin Gesù. A Roma, presso Villa Borghese, ci sarà la manifestazione “Cavalcando con l’autismo”, seconda edizione, promossa dalle Associazioni L’Emozione non ha voce e Luca Grisolia onlus, alle attività equestri parteciperanno circa 30 cavalieri autistici.

Sempre a Roma, presso l’Auditorium del MAXXI (Museo Nazionale delle arti del ventunesimo secolo), alle ore 18, dove la communty Insettopia, con i suoi ragazzi e e le sue famiglie, coordinati dal giornalista Gianluca Nicoletti, papà di Tommy, si sono dati appuntamento per “esporre” le loro opere d’arte.

Gli “autistici artistici” si esprimeranno attraverso il colore e arriveranno, con il loro murale, fino a New York. Non solo: prenderanno parte a laboratori e attività, mentre i genitori si intratterranno nel “Bar Camp”, luogo di incontro e di confronto.
Poco distante dal Maxxi, presso il Parco della Musica, ci sarà l’Angsa (associazione nazionale Genitori soggetti autistici), a presentare ufficialmente la nascita della Fondazione italiana per l’autismo, che ha tra i soci fondatori la stessa Angsa e diverse altre fondazioni e associazioni, tra cui il Miur.. Per l’occasione, si svolgerà l’evento di raccolta fondi: una serata tutta dedicata all’autismo, condotta dalla giornalista Eleonora Daniele.

Una “scuola per genitori”…. Famiglie protagoniste a Milano, con l’iniziativa promossa dall’associazione “L’abilità onlus”, che darà voce alle storie dei genitori dei bambini con autismo, che ogni giorno accoglie attraverso due servizi particolari: il “Parent training”, una vera e propria “scuola” per genitori di bambini autistici; e il “case manager”, un operatore che si prende in carico la gestione della famiglia del bambino.

Anche i social network prenderanno parte alla Giornata Mondiale della consapevolezza sull’autismo con l’evento “Scatta, scrivi, condividi, #Tuttiblu,ognuno potrà raccontare i propri figli con una foto, un selfie,un video, mostrando che possono essere una risorsa per tutti.

A Modena le famiglie  si incontreranno presso l’Accademia militare per istruire i rappresentanti della Polizia su quale sia il modo più appropriato per approcciarsi alle persone con autismo.

A Torino e nelle Marche, l’autismo parlerà il linguaggio del cinema: documentari, cortometraggi, film e animazioni provenienti da tutto il mondo saranno presentati, in alcuni casi in anteprima italiana, nelle due rassegne Cinemautismo, organizzate dall’associazione Museo nazionale del Cinema, in collaborazione con Gruppo Asperger, Angsa e Fantasia.

A livello internazionale, l’organizzazione “Autism speaks” sta coordinando la campagna “Ligt it up blue”, che tingerà di blu i monumenti di tante città: l’elenco di quelil che hanno aderito è continuamente aggiornato

Questo articolo è stato letto 6053volte!