AsFF il festival cinematografico curato da ragazzi autistici al MAXXI di Roma

AsFF il festival cinematografico curato da ragazzi autistici al MAXXI di Roma

9 Dicembre 2016 0 Di Gianluca Iandolo

Questo articolo è stato letto 4221volte!

AS Film Fest Maxii - AsFF il festival cinematografico curato da ragazzi autistici al MAXXI di Roma

 AS Film Fest MAXII Roma

Il 10 e l’11 dicembre 2016 si terrà a Roma, presso l’auditorium del MAXXI, Museo nazionale delle Arti del XXI secolo, la IV edizione di As Film Festival (AsFF) diretto da Giuseppe Cacace, il primo festival cinematografico internazionale realizzato con la partecipazione attiva di persone che si riconoscono nella condizione autistica e sindrome di Asperger: un vero festival internazionale di cinema e arti visive che si serve del cinema come strumento di inclusione sociale. Un festival uguale agli altri, però diverso.

AsFF promuove la cultura cinematografica riservando particolare attenzione a quei filmmaker che intendono il cinema come mezzo per esplorare e raccontare il sociale, come sguardo personale sul mondo e sulla quotidianità.

Donazione

Aiutaci con una donazione a portare avanti progetti per l'accessibilità e turismo accessibile

Sono tre le sezioni competitive: POINT OF VIEW, concorso per filmmaker internazionali; PUNTI DI VISTA rivolta ad autori italiani; ANIMATION NOW! concorso internazionale di cinema d’animazione. il cinema per raccontare la condizione autistica è il tema della vetrina non competitiva RAGIONEVOLMENTE DIFFERENTI.
Accanto a queste, due sezioni collaterali:

– ASFF LABS ovvero l’arte, la cultura e la tecnologia per promuovere l’inclusione di persone neuro-diverse. Saranno ospiti di ASFF: gli ideatori di ASPIE RADIO ovvero la radio secondo i giovani con sindrome di Asperger; i curatori di ASPIE KIT, uno strumento per apportare maggiore consapevolezza sull’autismo nelle scuole; lo staff di BARIKAMA’, cooperativa gestita da ragazzi africani che hanno preso parte alle rivolte di Rosarno contro lo sfruttamento dei braccianti agricoli, e che organizzano tirocini formativi per giovani nella condizione autistica.

– INCONTRI E LETTURE con i protagonisti del cinema che si raccontano al pubblico presentati e intervistati dai ragazzi. Saranno presenti: Vinicio Marchioni, Milena Mancini, Pierpaolo Palladino, Vinicius Saramago, Meagan Arnold, Pino Calabrese che leggerà brani dal romanzo Il richiamo dei Simili di Anna Marascotti, illustrato da Bianca Corradi, giovane illustratrice nella condizione autistica.
La selezione, a cura dei ragazzi nella condizione autistica dell’associazione NOT EQUAL, ha messo in evidenza differenti temi oltre all’autismo: immigrazione, integrazione, razzismo e terrorismo con un occhio particolare a bambini e adolescenti che vivono in contesti difficili. Risultato: un palinsesto ricco di cortometraggi di finzione e di animazione provenienti da tutto il mondo con numerose anteprime mondiali.
La giuria che assegna i premi al miglior corto internazionale e al migliore italiano è composta da Anna Maria Pasetti (critico cinematografico Il fatto quotidiano), Antonietta de Lillo (regista), Cristiana Paternò (giornalista), Emanuele Rauco (critico mymovies), Agostino Ferrente (regista).
La giuria che assegna il premio CONFRONTI, Cinema come rappresentazione del sociale è composta dalla redazione della rivista Confronti e da Giuliano Montaldo (regista), Lella Costa (attrice), Benedetta Tobagi (giornalista), Steve Della Casa (critico cinematografico).
Il premio al miglior cortometraggio d’animazione è assegnato tra gli altri da Davide De Cubellis (illustratore, fumettista e storyboard artist), Daniele “Dandaddy” Babbo (regista), Paolo Bassotti (Scrittore), Ivan Corbucci (montatore e regista), Gabriele Pierro (art director e audio visual designer), Elena Testa (responsabile dell’ Archivio Nazionale del Cinema d’Impresa IVREA), Lorenzo Tomio (compositore e musicista), Federico Baciocchi (art director).
Il premio al miglior cortometraggio internazionale è assegnato dai circoli della FICC, Federazione Italiana Circoli del Cinema.

Gianluca Iandolo
Author Details
Sorry! The Author has not filled his profile.

Questo articolo è stato letto 4221volte!