Tennistavolo paralimpico Fisdir: concluso a Catania il Campionato regionale individuale

Tennistavolo paralimpico Fisdir: concluso a Catania il Campionato regionale individuale

27 Ottobre 2020 0 Di Sabrina Longi
Tempo di lettura: 3 Minuti

Questo articolo è stato letto 1008volte!

È stata un’ultima giornata sportiva, che ha concluso una stagione 2020 difficile e dura da affrontare, quella celebrata domenica 25 ottobre al Palazzetto dello sport “Luciano Abramo” (ex Pala Spedini) di Catania, teatro della fase finale del Campionato regionale individuale di tennistavolo paralimpico firmato Fisdir (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intelletivo Relazionali).

Campionato Regionale Individuale firmato Fisdir

Campionato Regionale Individuale firmato Fisdir

A sfidarsi senza esclusione di colpi, alcuni dei più rappresentativi e promettenti atleti di questa specialità a livello regionale e nazionale. La fase conclusiva del Campionato, in ottemperanza alle norme ancora vigenti in materia di contrasto al contagio da Covid-19, si è svolta a porta chiuse, senza presenza di pubblico, con l’accesso alla struttura autorizzato esclusivamente agli atleti, al personale tecnico federale, ai tesserati alle società coinvolte e al personale della Protezione Civile.

Aiutaci a portare avanti i nostri progetti con una Donazione per il blog ItaliAccessibile

Campionato Regionale Individuale firmato Fisdir

Campionato Regionale Individuale firmato Fisdir

Ad aggiudicarsi il titolo di campione regionale sul fronte del singolo Open maschile, il tesserato dell’Asd “Radiosa” Giacomo Abbate che ha sconfitto la concorrenza lasciando alle sue spalle i compagni Lorenzo Rione Fili, Domenico Restivo e Manuel Renato Lacerati.

Sul versante del singolo Open femminile, invece, ad avere la meglio sulle avversarie, è stata la temeraria Noemi Borgognone dell’Asd “Radiosa”, seguita a ruota dalla tesserata della casalinga Asd Albatros Gessica Spampinato e dalla tesserata dell’Asd C.P. UISP Germaine Lecocq, Vincenza Di Girolamo.

Per quanto riguarda, invece, il settore del singolo promozionale maschile, ad accaparrarsi il titolo di Campione regionale, è stato il tesserato dell’Asd “Mimì Rodolico” Mazara, Alexandru Stefano Turcu davanti al tesserato de “Il Circolo Etneo” e ai compagni di squadra Sebastiano Amodeo e Giuseppe Sciacca.

Sul fronte del singolo C21 (Sindrome di Down) maschile, a conquistare il gradino più alto del podio regionale, è stato il giovanissimo tesserato dell’Asd “Mimì Rodolico” Mazara, Francesco Asaro, seguito dal tesserato dell’Asd “Radiosa” Salvatore Catalano, dal compagno di squadra Giovanni Francesco Spina e il “radioso” Antonino Ribaudo, mentre sul versante femminile della medesima specialità, a conquistare la vetta è stata la tesserata dell’Asd “Mimì Rodolico” Mazara Jessica Ingrao, seguita dalla compagna di squadra Anna Abate e dalla tesserata “L’Arca Onlus” Roberta Lupo.

Campionato Regionale Individuale firmato Fisdir

Campionato Regionale Individuale firmato Fisdir

Campione indiscusso di singolo giovanile Open, il “radioso”, Manuel Renato Lacerati, mentre sul fronte giovanile promozionale, ad avere la meglio è stato Lorenzo Licitra (Asd Il Circolo Etneo), seguito a ruota in classifica dal tesserato dell’Asd “Mimì Rodolico” Mazara, Alexandru Stefano Turcu, dal compagno di squadra (Asd Radiosa) Mario Fettetti e dal tesserato dell’Asd “Mimì Rodolico” Mazara, Gabriele Bonafede.

Infine, sui fronti maschile e femminile del settore singolo giovanile C21, ad aggiudicarsi il titolo di campione e campionessa regionali sono stati, rispettivamente, i tesserati dell’Asd “Mimì Rodolico” Mazara, Giovanni Francesco Spina e Anna Abate.

Questo articolo è stato letto 1008volte!