UILDM AREZZO: CONCORSO MAURO BIAGIONI “E’ POSSIBILE” SUL TEMA DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

UILDM AREZZO: CONCORSO MAURO BIAGIONI “E’ POSSIBILE” SUL TEMA DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

30 Giugno 2014 0 Di Redazione di italiAccessibile

Questo articolo è stato letto 3666volte!

Concorso a premi sul tema dell’abbattimento delle barriere e il superamento degli ostacoli che impediscono l’integrazione sociale a 360 gradi delle persone con disabilità. 


barriere architettoniche-uildm arezzo-italiaccessibileLa U.I.L.D.M. Sezione di Arezzo “F. Polvani”, in seguito al generoso lascito ricevuto dal Sig. Mauro Biagioni di San Miniato, bandisce un concorso a premi, destinato a chiunque sia iscritto in una delle sezioni toscane della U.I.L.D.M., finalizzato alla diffusione del messaggio “Dispiega le mie ali, oltre ogni limite, contro tutte le barriere” .
Il Concorso è realizzato con la collaborazione organizzativa de L’Agorà d’Italia società cooperativa sociale consortile onlus di Arezzo e con il patrocinio della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Arezzo, della Provincia di Arezzo.

Il concorso nasce dai principi ispiratori della U.I.L.D.M. ed in particolare dal sentimento della Giornata Nazionale 2014 “Oltre ogni limite, contro tutte le barriere” al fine di dare esempi di buone prassi messe in atto per il superamento di ogni tipo di barriera che ostacola il raggiungimento della massima autonomia possibile e l’inclusione sociale delle persone con disabilità.

Possono partecipare al concorso tutti i cittadini iscritti, per l’anno 2014, in una delle sezioni toscane della U.I.L.D.M.
Iscriversi alla Sezione “F. Polvani” di Arezzo è possibile tramite tramite versamento con bollettino postale sul CC postale n. 10548527—-, intestati alla U.I.L.D.M. Sezione di Arezzo – Rigutino Ovest, 283 52100 Arezzo.


[banner]


Il concorso è finalizzato a premiare delle esperienze positive, già realizzate, che hanno portato al superamento di barriere e ostacoli, sia materiali che sociali, dimostrando che “E’ POSSIBILE”, rappresentate attraverso un’opera (fotografia, scultura, pittura, racconti, poesia, video, ecc..).
Ogni partecipante può presentare una sola opera, corredata da una relazione che non superi le tre facciate A4. L’Opera dovrà essere accompagnata dalla ricevuta di versamento di € 10,00 effettuato per l’iscrizione a Socio della Sezione di Arezzo U.I.L.D.M.
Le opere dovranno essere inviate entro le ore 17.30 del 30 settembre 2014 alla segreteria organizzativa del concorso, tramite posta, corriere o consegna a mano indicando sul pacco/busta/ecc.. la dicitura CONCORSO “E’ POSSIBILE” all’indirizzo Via Don L. Sturzo, 148 52100 Arezzo c/o L’Agorà d’Italia s.c.s.c. onlus.


Informazioni e chiarimenti possono essere richiesti alla Segreteria Organizzativa tramite e mail all’indirizzo bilanciosociale@cooperativagora.org 


Le opere saranno valutate da una Commissione coordinata dal Presidente della Sezione U.I.L.D.M. di Arezzo Dr. Ciro Iannone, composta da 5 membri impegnati a vario titolo nel campo della disabilità.
In caso di defezione di uno o più giudici, la U.I.L.D.M. Sezione di Arezzo provvederà motu proprio alla sostituzione senza avviso.
La Commissione comunicherà tramite la Segreteria organizzativa la graduatoria, i vincitori e la data della premiazione entro il 20 novembre 2014, tramite raccomandata A/R. La premiazione si svolgerà entro il 19 dicembre 2014, con una manifestazione pubblica che si terrà ad Arezzo, alla presenza di rappresentanti delle istituzioni, tv e giornali.


Premi
1 classificato € 1.200,00
2 classificato € 600,00
3 classificato € 300,00
4 classificato medaglia in bronzo
5 classificato medaglia in bronzo
A tutti i concorrenti sarà consegnato un diploma di partecipazione.

Le opere rimarranno di proprietà della U.I.L.D.M. “F. Polvani” Sezione di Arezzo, che potrà utilizzarle per organizzare manifestazioni collaterali al concorso quali mostre, giornate di sensibilizzazione, ecc..

 

Questo articolo è stato letto 3666volte!