Superbonus 110%: “il bonus ascensori” tra le novità della legge di Bilancio 2021

Superbonus 110%: “il bonus ascensori” tra le novità della legge di Bilancio 2021

6 Gennaio 2021 Off Di Redazione di italiAccessibile
Tempo di lettura: 1 Minuto

Questo articolo è stato letto 1126volte!

Superbonus 110% : “il bonus ascensori” tra le novità della legge di Bilancio 2021

Tra le novità della Legge di Bilancio 2021 c’è il bonus ascensori e montacarichi.

La nuova Manovra, in vigore dal 1° gennaio 2021, apre alle spese per la rimozione delle barriere architettoniche nel rispetto di determinati requisiti.

E’ possibile sostenere il Blog ItaliAccessibile attraverso una donazione

Tra le modifiche al superbonus 110%, infatti, c’è quella della lettera d) del comma 66 dell’articolo 1 del testo pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 30 dicembre 2020.

La disposizione prevede quanto segue:

“d) al comma 2, primo periodo, dopo le parole: «nei limiti di spesa previsti, per ciascun intervento di efficienza energetica, dalla legislazione vigente,» sono inserite le seguenti: «nonché agli interventi previsti dall’articolo 16-bis, comma 1, lettera e), del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, anche ove effettuati in favore di persone di età superiore a sessantacinque anni,»

Rientrano nell’agevolazione, quindi, le spese per l’installazione di strumenti che favoriscono la mobilità di persone con disabilità, in base a quanto riportato nell’articolo 3, comma 3, della legge 104 del 1992.

Sono inoltre ricompresi i lavori di rimozione delle barriere architettoniche, effettuati in favore di persone di età superiore a 65 anni.

Si aggiunge quindi un altro pezzo all’agevolazione prevista dal decreto Rilancio, per cui è prevista una proroga per i lavori che a giugno 2022 sono conclusi al 60%.

La nuova scadenza è fissata al 31 dicembre 2022.

Devono essere tuttavia rispettati i requisiti previsti dalla legge, nel caso specifico le caratteristiche tecniche stabilite dal DM n. 236 del 1989.

 

Questo articolo è stato letto 1126volte!