Sport e disabilità, un weekend di appuntamenti a San Benedetto del Tr. (Ap)

Sport e disabilità, un weekend di appuntamenti a San Benedetto del Tr. (Ap)

9 Aprile 2016 0 Di Redazione di italiAccessibile

Questo articolo è stato letto 4659volte!

happy hand sanbenedetto 300x200 - Sport e disabilità, un weekend di appuntamenti a San Benedetto del Tr. (Ap)

Happy Hand San Benedetto del Tronto

Sabato 9 e domenica 10 aprile, al Centro Commerciale PortoGrande di San Benedetto del Tronto (Ap),  arriva il ciclo di eventi nazionale denominato Happy Hand in Tour, voluto dalla Società IGD (Immobiliare Grande Distribuzione), dalla FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) e dal CIP (Comitato Italiano Paralimpico), insieme a COOP e all’Associazione WTKG (Willy the King Group), per trasmettere una nuova cultura sulla disabilità, tramite lo sport e l’espressione creativo-artistica.

Una due giorni all’insegna dello sport, della inclusione e divertimento per tutti. Queste giornate servono per far conoscere discipline sportive per disabili di cui verranno proposte alcune dimostrazioni, aperte a persone con e senza disabilità, ci sarà innanzitutto il Torball (un gioco sportivo a squadre per non vedenti,) di sabato 9 (ore 15.30-18), con l’Associazione Picena Non Vedenti Torball di Ascoli Piceno, impegnata a far conoscere il calcio con palla sonora praticato dalle persone con disabilità visiva.

Donazione

Aiutaci con una donazione a portare avanti progetti per l'accessibilità e turismo accessibile

Inoltre, l’Associazione Sportiva Dilettantistica Scuola di Pallavolo Fermana di Fermo, darà la possibilità a tutti di misurarsi con il sitting volley, la “pallavolo da seduti” che permette di giocare insieme, persone con e senza disabilità (ore 16-19), mentre domenica 10 (ore 16-18) sarà la volta del basket, con la Polisportiva Amicacci Basket in Carrozzina di Giulianova (Teramo).

Altro momento particolarmente interessante sarà quello curato sia sabato 9 che domenica 10 (ore 15.30-19.30) dalle Associazioni Liberi nel Vento di Fermo e ARAsub di Civitanova Marche (Macerata), la prima delle quali allestirà una barca a vela accessibile alle persone con disabilità, mentre la seconda distribuirà materiale informativo sulla subacquea praticata da persone con disabilità, il tutto con prove e simulazioni insieme agli atleti e ai volontari delle due organizzazioni.

l’Associazione La Meridiana di Ascoli Piceno proporrà in entrambe le giornate (ore 15.30-18) un laboratorio educativo di grafica e fumetto, oltre ad ulteriori iniziative all’insegna dell’inclusione. E lo farà con il proprio gruppo giovanile degli Skizzati, nato proprio per approfondire attività legate al valore educativo, inclusivo e sociale delle arti, della grafica e del fumetto.

Detto infine che sia sabato che domenica a tenere le fila dell’evento saranno gli operatori di Eureka Animazione, ricordiamo che come in tutti i Centri Commerciali coinvolti da Happy Hand in Tour, verranno allestite varie postazioni (ore 10-18), con la distribuzione di materiale informativo e la proiezione di videofilmati.

A curarle saranno: il CIP Marche (Comitato Italiano Paralimpico), l’APM (Associazioni Paraplegici delle Marche) – il cui presidente Roberto Zazzetti è referente per la Regione della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) – l’Associazione La Meridiana, l’AISM Marche (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), l’ANIEP Ascoli Piceno (Associazione Nazionale per la Promozione e la Difesa dei Diritti delle Persone Disabili), l’Associazione ARAsub, l’Associazione Sportiva Dilettantistica Liberi nel Vento, la Polisportiva Amicacci Basket in Carrozzina, l’Associazione Picena Non Vedenti Torball, l’Associazione Sportiva Dilettantistica Sordapicena di San Benedetto del Tronto e l’Associazione Sportiva Dilettantistica Scuola di Pallavolo Fermana (solo sabato 9).

Questo articolo è stato letto 4659volte!