Jobmetoo, l’agenzia online per i lavoratori con disabilità

Jobmetoo, l’agenzia online per i lavoratori con disabilità

17 Giugno 2015 0 Di Redazione di italiAccessibile

Questo articolo è stato letto 3742volte!

Jobmetoo è l’agenzia online che riesce a indirizzare, tramite la sua piattaforma, ogni disabilità e ogni livello di professionalità, verso il lavoro più adatto. Jobmetoo fa da tramite, in maniera efficace e mirata, tra le aziende che cercano lavoratori con disabilità e le persone con disabilità che cercano lavoro.

È riconosciuta dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed opera su tutto il territorio nazionale offrendo opportunità lavorative da Nord a Sud in ogni campo professionale (bancario, lusso e moda, produzione, no profit, ingegneria, internet service & it, turistico alberghiero e ristorazione).

Jobmetoo1 300x102 - Jobmetoo, l’agenzia online per i lavoratori con disabilità

Jobmetoo

Il fondatore della piattaforma Jobmetoo è Daniele Regolo, un ragazzo con una grave forma di sordità, che per anni non era riuscito a trovare un lavoro adatto alle sue condizioni. Da questo disagio è sorta in lui l’idea imprenditoriale e nel 2011, ha preso il via quella che oggi è Jobmetoo.

Il portale garantisce visibilità ai candidati grazie all’inserimento del proprio Curriculum Vitae nel database del sito ed ha la premura di mantenere informato ciascun iscritto sulle nuove offerte di lavoro di suo interesse grazie alla possibilità di creare degli alert personalizzati e di presentare annunci sempre in linea con il proprio profilo.

Tra le posizioni più ricercate al momento compaiono quelle di contabile, controller, addetto vendita, programmatore e disegnatore tecnico.

Jobmetoo veste non solo i panni di un “motore di ricerca per il lavoro” ma, tramite il proprio blog informa quotidianamente i propri utenti sulle tematiche riguardanti la disabilità e il lavoro ed offre spunti concreti per cercare con successo un impiego.

Questa società, al 100% italiana, svolge un accurato lavoro personalizzato, sfruttando una tecnologia avanzata e collaborando con esperti del settore: grazie ad accurati filtri di ricerca e tramite la possibilità di inserire annunci di lavoro visibili solo ai candidati che sono compatibili con la mansione ricercata, qualunque tipo di disabilità ed ogni livello di professionalità riescono ad essere indirizzati verso la posizione lavorativa più appropriata.

Per i disabili che cercano lavoro il servizio offerto da Jobmetoo è assolutamente gratuito. Le aziende, invece, pagano a seconda dei diversi livelli di accesso. Le società che si avvalgono della professionalità di Jobmetoo riescono ad ottimizzare la ricerca di personale, rispettando gli obblighi di legge e aumentando la propria reputazione aziendale. Oggi sono più di duecento le aziende che sfruttano questo servizio e hanno raggiunto quota 20 mila, i candidati iscritti al portale.

Il fondatore della piattaforma Jobmetoo è Daniele Regolo, un ragazzo con una grave forma di sordità, che per anni non era riuscito a trovare un lavoro adatto alle sue condizioni. Da questo disagio è sorta in lui l’idea imprenditoriale e nel 2011, ha preso il via quella che oggi è Jobmetoo, piattaforma online e agenzia per il lavoro, autorizzata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, incentrata sulla ricerca di lavoro delle persone con disabilità.

Ma come funziona Jobmetoo? Si tratta di un servizio di inserimento lavorativo dedicato alle persone con disabilità, semplice, efficace e altamente accessibile. Esso consente di compilare gratuitamente il curriculum vitae e creare un profilo estremamente dettagliato; guardare le posizioni lavorative compatibili e candidarsi con un clic; ricevere messaggi di “job alert” per essere sempre aggiornati. Il tutto, con il supporto di un team di professionisti che vivono la disabilità in prima persona. L’azienda, da parte sua, può compilare il proprio profilo e mettersi in contatto con i migliori candidati, inserire le posizioni lavorative aperte, ricercare liberamente nel database dei candidati e salvare i profili più interessanti, con il supporto di un team di professionisti esperti.

 

Questo articolo è stato letto 3742volte!