Fondazione Lia : ACT – ACcessible Thatre un laboratorio teatro, lettura e tecnologie per non vedenti

Fondazione Lia : ACT – ACcessible Thatre un laboratorio teatro, lettura e tecnologie per non vedenti

4 Giugno 2015 0 Di Redazione di italiAccessibile

Questo articolo è stato letto 4547volte!

Si chiama “ACT – ACcessible Thatre” ed è un laboratorio rivolto a persone con disabilità visiva, che unisce teatro, lettura e tecnologie, per rafforzare l’inclusione , muovendo le persone verso la cultura accessibile.

Fondazione-Lia- Libri accessibili

Fondazione-Lia- Libri accessibili

A lanciarlo è la Fondazione LIA, che promuove il libro e la lettura in tutte le sue forme, tradizionali e digitali, garantendone princìpi fondamentali quali l’accessibilità, l’integrazione e la socialità, come sta facendo in queste settimane anche con un altro progetto alla lettura digitale accessibile.

La rappresentazione nell’aprile scorso a Torino dello spettacolo intitolato Io provo a volare!, omaggio a Domenico Modugno scritto e interpretato da Gianfranco Berardi, ha lanciato il progetto ACT – ACcessible Theatre, laboratorio professionale di lettura accessibile per il teatro e di tecniche attoriali, rivolto a non vedenti e ipovedenti, che ha come obiettivo principale quello di formare appunto le persone con disabilità visiva all’utilizzo consapevole delle nuove tecnologie e dei formati oggi disponibili per la lettura.

Grazie infatti all’ausilio della tecnologia e dei nuovi formati accessibili (e-book), oggi, per chi non vede, si apre la possibilità di poter leggere quello che leggono tutti, con gli stessi tempi e le stesse modalità.

La Fondazione LIA  lavoA sulle tecnologie e i formati digitali accessibili secondo il principio del cosiddetto Design for All, con l’obiettivo di mettere le persone in contatto in modi nuovi, pervasivi, diffusi e accessibili.

Avviato in maggio all’Istituto dei Ciechi Cavazza di Bologna (vi si concluderà il 5 giugno, un’altra interessante iniziativa della Fondazione LIA, vale a dire 4LIA (Formazione LIA), progetto di informazione e formazione alla lettura digitale accessibile, rivolto anch’esso a persone non vedenti e ipovedenti e articolato su incontri di formazione in aula e a distanza, con il finanziamento del Fondo di Beneficenza di Intesa San Paolo.

Per uleriori informazioni : http://fondazionelia.org/

Questo articolo è stato letto 4547volte!