Fisdir Sicilia e ASP di Catania, si conclude il progetto #SportAnchio, Roberta Cascio: ‘Iniziativa valida e proficua che proseguirà’

Fisdir Sicilia e ASP di Catania, si conclude il progetto #SportAnchio, Roberta Cascio: ‘Iniziativa valida e proficua che proseguirà’

2 Luglio 2021 0 Di Redazione di italiAccessibile
Tempo di lettura: 1 Minuto

Questo articolo è stato letto 489volte!

Una collaborazione, nata lo scorso luglio 2020, che ha insinuato i prodromi per una nuova progettualità e ha dato vita all’iniziativa “#SportAnchio, quella stipulata tra la Fisdir Sicilia e l’azienda italo-francese STMicroelectronics S.r.l. conclusasi ieri, 1 luglio 2021, con una celebrazione in grande stile presso il Centro Autismo dell’ASP di Catania. Presenti, oltre ai 12 ragazzi coinvolti nel progetto, anche il delegato regionale Fisdir Sicilia, Roberta Cascio, e Claudio Pellegrino, tecnico locale e operatore dal 2018 del Centro, che ne ha condotto la direzione tecnica.

La STMicroelectronics S.r.l., leader mondiale nella produzione di componenti elettronici impiegati, principalmente, nell’automotive, nella telefonia cellulare, nell’elettronica di consumo e nel, cosiddetto, settore “industriale”, aveva avanzato, lo scorso 2020, la proposta di erogare un contributo liberale (stimato in € 2.500) volto a sostenere il progetto sportivo e solidale, denominato #SportAnchio, rivolto esclusivamente agli utenti del Centro Autismo dell’ASP di Catania attraverso l’acquisto di  due tavoli da tennistavolo, attrezzature e materiali utili allo svolgimento delle attività sportive.

Lo stesso progetto, poi, ha previsto la conduzione di un centro di orientamento alla disciplina del tennistavolo, affidata al tecnico Claudio Pellegrino, che ha coinvolto 12 ragazzi con disabilità intellettivo-relazionale impegnati in attività finalizzate all’avviamento in tale disciplina, svolte una volta a settimana per 2 ore ad incontro. In occasione della giornata di chiusura di ieri, 1 luglio, sono state distribuite le medaglie e gli attestati di partecipazione ai dodici ragazzi coinvolti nell’iniziativa, nonché una cornice ricordo destinata alla dirigenza dell’ASP e allo sponsor STMicroelectronics S.r.l..

I ragazzi sono stati tutti molto bravi e talentuosi – ha detto il delegato regionale Fisdir Sicilia, Roberta Cascio –, due di loro, infatti, hanno iniziato ad effettuare attività agonistica di tennistavolo, ma ci auguriamo che possano tutti tesserarsi quanto prima con le società sportive di Catania per proseguire l’attività sportiva in questa disciplina. Il progetto si replicherà il prossimo anno – ha concluso Cascio – e si chiamerà “#Sportanchio Plus” in quanto, oltre all’ASP di Catania e alla Fisdir Sicilia, sarà coinvolto anche l’ente di promozione sportiva ENDAS che sovvenzionerà l’iniziativa”.

 

Fonte: Ufficio stampa Fisdir Sicilia

Questo articolo è stato letto 489volte!