Apertura del nuovo “sportello di turismo accessibile e assistito” di Rovigo

Apertura del nuovo “sportello di turismo accessibile e assistito” di Rovigo

25 Giugno 2014 0 Di Redazione di italiAccessibile

Questo articolo è stato letto 4905volte!

Si terrà il giorno 26 giugno 2014 alle ore 11,00 presso le ACLI di Rovigo sito in piazzale Gabriele D’annunzio, 33/a inaugurazione del nuovo “sportello di turismo accessibile e assistito” di Rovigo

Conferenza stampa - inaugurazione Sportello Turismo Accessibile e Assistito Rosa Blu - Rovigo

COMUNICATO STAMPA

Tavola rotonda e inaugurazione dello SPORTELLO TURISMO ACCESSIBILE e ASSISTITO di ROVIGO

Si svolgerà il 26 Giugno 2014 alle 11.00 a Rovigo, presso le Acli Provinciali, la tavola rotonda e l’inaugurazione del progetto “Sportello di Turismo Accessibile e Assistito di Rovigo” nato dalla cooperazione tra l’INAIL di Padova, l’INAIL di Rovigo e la Cooperativa Sociale “La Rosa Blu”, con la collaborazione delle Acli di Rovigo e la regia del Forum del Terzo Settore Veneto.
“Sosteniamo l’attivazione di queste e altre mirabili iniziative di reti locali per lo sviluppo nazionale del turismo accessibile”, dichiara Pino Vitale, Presidente Nazionale del Centro Turistico Acli, “espressione della filosofia del turismo sociale che intende il turismo quale strumento di conoscienza per un nuovo umanesimo”.
“L’inaugurazione dello Sportello di Rovigo sarà il primo momento di una serie di incontri e
condivisioni che, dalle esperienze maturate da quasi 20 anni di turismo accessibile e assistito, La Rosa Blu intende mettere a frutto come occasione innanzitutto di tirocinio lavorativo per un assicurato INAIL come, non solo attenzione, ma un esempio di risposta concreta di inclusione e valorizzazione delle persone diversamente abili”. Così Matteo Altavilla, Presidente della Cooperativa Sociale La Rosa Blu invita a partecipare alla tavola rotonda di inaugurazione dello Sportello di Rovigo. Il progetto “Sportello Turismo Accessibile e Assistito di Rovigo” nasce da un percorso virtuoso che incrocia esperienze maturate e propositive progettualità avviate dal Forum del Terzo Settore Veneto in collaborazione con INAIL del Veneto: dalla formazione, pilastro indispensabile per qualsiasi attivazione, al progetto “Anch’io lavoro” (inserimenti lavorativi) sino a “Emozioni sulla neve” (evento sportivo). Si parlerà di esperienze di turismo accessibile e assistito, di aver scelto Rovigo come punto di Sportello per informazioni e servizi a carattere regionale, di reti locali e dell’importanza di co-­‐progettare insieme a tutti i soggetti del territorio sino alle tendenze e sfide del mercato del Turismo Accessibile. L’appuntamento è rivolto a responsabili, professionisti e tecnici del settore turistico, del sociale, delle amministrazioni pubbliche, delle imprese e del Terzo Settore.
A margine della tavola rotonda sarà inaugurato l’ufficio dedicato dello Sportello, presso le Acli Provinciali di Rovigo.“Una iniziativa che La Rosa Blu ha voluto sostenere anche con le proprie forze condividendo lo spirito e le priorità che INAIL e Forum Terzo Settore pongono all’inclusione sociale. In questo senso il turismo diventa veicolo straordinario di opportunità che però necessita ancora di un grosso lavoro di informazioni chiare ed attendibili”, dichiara Matteo Altavilla, Presidente della Rosa Blu.
“Questo progetto ha lo scopo di attivare concretamente politiche e pratiche di pari opportunità e di sviluppo del turismo per tutti (ci racconteremo Chi sono questi “tutti”), con la creazione di una rete locale regionale in relazione in ambito nazionale per lo sviluppo del turismo accessibile e assistito che costituisce un bisogno e insieme un mercato di 4 milioni di persone con bisogni speciali. Utenti che non solo possono, ma chiedono di venire in vacanza anche nei nostri territori; una forte domanda dei nostri cittadini di conoscere mete accessibili in Italia ed Europa, anche con eventuali servizi di assistenza. Così come le persone disabili in Europa (13 milioni) possono e chiedono di fare le loro vacanze nei nostri territori. Numeri, quelli delle persone disabili, con effetti moltiplicatori spostandosi in viaggio o vacanza spesso in gruppo, con amici o partenti. Numeri e persone che chiedono 1. Informazioni 2. Servizi 3. Nessuna semplice pietas ma inclusione e pari opportunità, ovvero: normalità.” Punto di informazioni, lo Sportello è anzitutto luogo e persone per “abitare la domanda” del territorio, “rete e laboratorio del turismo per tutti”.
LA ROSA BLU è una Cooperativa Sociale struttura del Centro Turistico Acli, legata alle Acli di Padova e aderente a Confcooperative di Padova. Attraverso le proprie strutture in Val di Fassa, Pesaro e in Abruzzo, con il supporto di un grosso staff di assistenti, della rete turistica del Centro Turistico Acli e di altri operatori, sviluppa circa 18.000 presenze turistiche.
Matteo Altavilla, Presidente della Cooperativa Sociale La Rosa Blu, 41 anni, vive a Veggiano (PD).  Ha una moglie ed un figlio; dal 1995 si occupa di turismo accessibile e assistito. Vice Presidente Vicario del Centro Turistico Acli Nazionale, è membro di Presidenza delle Acli Provinciali di Padova.

Informazioni
Sportello Turismo Accessibile e Assistito di Rovigo
Rif. Marco Calcinotto
E-­‐mail: sportelloturismorovigo@larosablu.com
Web: www.larosablu.com www.turismoassistito.it

[banner]

Questo articolo è stato letto 4905volte!