Il Blog di Marco Frattini – Patner di ItaliAccessibile

Il Blog di Marco Frattini – Patner di ItaliAccessibile

14 Novembre 2013 0 Di Redazione di italiAccessibile

Questo articolo è stato letto 5675volte!

VEDERE-DI-CORSA-E-SENTIRCI-ANCORA-MENO-II-edMarco Frattini si racconta:La mia carriera di fonico e musicista nel 2006 ha subito un brusco stop. Non ero il chitarrista più virtuoso del mondo, ma mi divertivo a calcare la scena su palchi e piazze con il mio gruppo: OX coverband.Nel frattempo studiavo. Mi sono laureato in odontoiatria e protesi dentaria nel 2007, ma la mia attenzione ha volto sempre più verso un ambito olistico dell’essere.I miei problemi di salute mi hanno portato a indagare la realtà secondo canoni non ufficiali, credo la cosa migliore che mi potesse capitare.

Ho avuto la fortuna di frequentare corsi che hanno stravolto completamente il mio modo di percepire e intendere gli accadimenti umani, tra i quali:

formazione di base in”NUOVA MEDICINA” del dottor Hamer
“KINESIOLOGIA MEDICA e ODONTOIATRICA” del caro Prof. Gian Mario Esposito
oltre a incontri ed esperienze con personalità poco comuni.

Queste cose mi hanno cambiato profondamente.

Ho frequentato come tirocinante prima e come odontoiatra in seguito (2004-2011) il reparto di odontoiatria speciale del presidio di riabilitazione Neuropsichiatrica Corberi a Limbiate, responsabile Dott. Luigi Menozzi. Qui ho preso coscienza di quanto sia relativo il concetto di normalità e come la gravità dei problemi si misuri nella capacità di poterli affrontare e di accettazione del proprio stato d’essere. Anche questa esperienza è stata una bella palestra di vita.

Dal 2013, anno del mio secondo intervento all’encefalo, ho abbandonato con grande serenità la carriera odontoiatrica. A pretesto l’emiparesi dell’occhio sinistro seguita alla nuova operazione.
Ed è cosi che dal 2013 sono diplomato Chef iscritto all’Associazione Professionale Cuochi Italiani e ho dato vita al mio brand IOVEDODICORSA che integra tutto ciò che fa capo a me come scrittore, sportivo, dentista, chef e ora imprenditore.

Vedere di corsa e sentirci ancora meno

Il mio primo libro. E’ un diario autobiografico scritto nel corso di tutto il 2008 e auto-pubblicato nel 2010. La mia vita viene data in prestito al mio alter ego Cosmo Capoverde. E’ un libro che nasce dall’esigenza di mettersi nuovamente alla prova e di scaricare sulla pagina bianca, così come quando corro sull’asfalto, tutte le tensioni e i pensieri che ho intercettato nella mia testa e messo nero su bianco. Ne è venuto fuori un libro genuino e sincero, per questo molto apprezzato dalla critica. Nelle vicende di Cosmo Capoverde ci si rispecchia e ci si ritrova con una semplicità disarmante, perché gli essere viventi di questo mondo provano emozioni e sentimenti simili. Corsa e amore si muovono con Cosmo lungo un percorso ricco d’incontri, avventure e riflessioni. Tanti i pensieri e i dubbi che conducono a una consequenzialità di domande che, prive di una risposta assoluta, trovano libero sfogo nella quotidianità del protagonista. Dalla pubblicazione di questo libro ne è nato un tour itinerante senza sosta che continua imperterrito in Italia e nel mondo.

Vedere di corsa e sentirci ancora meno disponibile in formato cartaceo, acquistabile nella sezione shop di questo sito  http://www.iovedodicorsa.com e ebook scaricabile da Amazon in Italiano, Cinese e (a breve) Inglese

Questo articolo è stato letto 5675volte!