46° Sagra de lo Ciammarruchiello a Buonalbergo accessibile a persone con disabilità motoria

46° Sagra de lo Ciammarruchiello a Buonalbergo accessibile a persone con disabilità motoria

12 Agosto 2019 0 Di Redazione di italiAccessibile

Questo articolo è stato letto 1304volte!

manifesto ciammarruchiello2019 - 46° Sagra de lo Ciammarruchiello a Buonalbergo accessibile a persone con disabilità motoriaAnche quest’anno a #Buonalbergo (Bn) la 46° Sagra de lo Ciammarruchiello il 13, 14 e 15 agosto 2019 diventa “accessibile” nell’accezione più bella, grazie alla collaborazione tra la Pro Loco di Buonalbergo e il blog ItaliAccessibile (http://www.italiaccessibile.it) – Lab17 -Aps-Onlus diretto da Pierpaolo Capozzi che si occupa di turismo accessibile ed accessibilità per persone con disabilità. Un connubio nato per sensibilizzare la cittadinanza sul tema sociale indirizzato alla disabilità, all’abbattimento delle barriere architettoniche ed alla creazione di percorsi accessibili.

La Sagra de lo Ciammarruchiello è una delle sagre più antiche della Campania e del Sud Italia è presente nell’albo nazionale dell Pro Loco UNPLI ed ha appena ricevuto il Marchio Sagra di Qualità che è stato consegnato il 22 luglio nella prestigiosa cornice di Palazzo Madama.

Il motto della serata è: ” se sorchia, se struscia, se striscia”, riferito chiaramente al Ciammarruchiello, che altro non è che la lumachina.

Donazione

Aiutaci con una donazione a portare avanti progetti per l'accessibilità e turismo accessibile

Il menù è molto ben fornito, si va dai ciammarruchielli cucinati con ricetta segreta con l’aggiunta della Nepeta un’erba spontanea locale, passando per i cecatielli (cavatelli), ma nessuno ha mai rinunciato ad assaggiare, la Montanara (pizzetta fritta con pomodoro fresco, mozzarella e basilico, si pososno degustare anche ottimi dolci fatti in casa e ottimo vino locale sannita.
Concerti di musica popolare e folk allietano la serata.
La Sagra de lo Ciammarruchiello, rientra così tra quelle manifestazioni aperte a tutti, grazie alla completa accessibilità alla Piazza Garibaldi, location dell’evento, oltre ai diversi servizi utili alla persona, tra cui il parcheggio in posti riservati nell’immediata vicinanza della piazza, per i detentori del “pass disabili” rilasciato dal Comune di residenza. Saranno riservati, inoltre, anche i posti a sedere a chi ne richiederà la possibilità previa comunicazione 
WhatsApp al numero 3497336619.

Questo articolo è stato letto 1304volte!