ItaliAccessibileItaliAccessibileItaliAccessibileItaliAccessibile Privacy Policy
close

Turismo Accessibile

Notizie sul mondo del Turismo Accessibile per persone con disabilità, eventi accessibili, strutture ricettive accessibili

Turismo Accessibile

HANDIAMO, PERTTUTTI”: 18 giugno a Giugliano scampagnata e presentazione del progetto

Handiamo-giugliano

L’associazione Handiamo, grazie al suo presidente Paolo Conte, ha iniziato la propria attività già nel 1999 occupandosi di turismo accessibile per tutti e comunicazione sociale attraverso la modalità cross-mediali.

Il 18 giugno 2017 dalle ore 11,00 a Giugliano della Campania, presso Fondo Italia, un parco accessibile e senza barriere con degli orti sociali, in Loc. Varcaturo, presenterà il progetto “HANDIAMO….PERTUTTI” con una scampagnata dove ognuno potrà fare un barbecue all’aperto in mezzo al verde. All’evento sono state invitate tutte le associazioni del territorio regionale affinché   si possa fare “rete” in modo che il turismo accessibile “PERTTUTTI” possa diventare un vero strumento di INCLUSIONE, perché la disabilità NON E’ UN PESO ma una importante risorsa.

Il progetto “HANDIAMO….PERTUTTI” si avvale di numerosi partner tra cui Gruppo FS spa che metterà a disposizione spazi in delle stazioni campane per creare eventi ed info point per promuovere la conoscenza di un turismo per tutti e con corner di prodotti tipici del territorio campano veicolati anche attraverso un portale di commercio elettronico.

Per ulteriori informazioni contattare l’associazione Handiamo a info@handiamo.it.

Leggi tutto
Teatro

10 e 11 giugno a Matera “Un Viaggio tra i Sensi”

Sassi-di-Matera

Sassi di Matera

Il 10 e 11 giugno 2017 a Matera sarà di scena il Teatro multisensoriale in Cattedrale con due opere teatrali tratte da racconti di Stefano Benni e Italo Calvino in una nuova dimensione. La vista abbandona la scena e lascia spazio agli altri sensi. Le parole si fanno più intense, i rumori più vividi, gli odori più forti ed in questa atmosfera ovattata ci ritroveremo immersi nella rappresentazione.

L’Evento promosso da I.T.R.I.A. – Comitato per la promozione culturale, interreligiosa ed accessibile e saranno presenti anche i fondatori di I.T.R.I.A., Don Valerio Pennasso (Direttore dell’Ufficio nazionale della CEI per i Beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto), Sharif Lorenzini (Presidente della Comunità islamica d’Italia), Rav. Dr.Umberto Avraham Piperno (Rabbino Emerito del Sud Italia).

L’ingresso all’Evento nelle giornate del 10 e 11 giugno è completamente gratuito.
E’ obbligatoria la prenotazione online che sarà disponibile sul sito http://www.itria.org

No tags for this post.
Leggi tutto
Turismo Accessibile

Premio Nazionale ‘Turismi accessibili’“. Il 27 maggio a Pescara

turismi-accessibili-Simona-Petaccia

Cerimonia di consegna del premio nazionale ‘Turismi accessibili’ sabato 27 maggio 2017 a Pescara.

Turismo Accessibili
Turismo Accessibili

Sabato 27 maggio alle ore 10:30 presso il “Parco dei Sogni” in via Mafalda di Savoia a Pescara ci sarà la cerimonia di consegna dei riconoscimenti relativi al suo premio nazionale “Turismi accessibili – Giornalisti, Comunicatori e Pubblicitari superano le barriere” (www.turismipertutti.it) con il patrocinio della Camera dei Deputati alla onlus Diritti Diretti .

“TURISMI ACCESSIBILI” premia articoli, servizi radio-televisivi, spot pubblicitari, video e campagne di comunicazione realizzati da giornalisti, pubblicitari e comunicatori per raccontare chi è riuscito a produrre sviluppo socio-economico unendo i concetti di attrattività, innovazione, estetica e/o sostenibilità alla cultura dell’accessibilità.

Lo scopo del premio è di dare visibilità alle buone pratiche utilizzate da realtà pubbliche e private (enti, aziende, istituzioni culturali, associazioni ecc.) che, operando direttamente o indirettamente nel settore del Turismo e della Cultura in Italia, abbiano reso la visita e la fruizione dei luoghi un evento piacevole per tutti.

In sostanza, il premio è dedicato a chi ha superato gli ostacoli architettonici, ambientali e culturali per una fruizione agevole e sicura di mezzi di trasporto, strutture turistico-ricettive o di luoghi d’interesse artistico, storico e culturale.

“TURISMI ACCESSIBILI” premia quindi l’accessibilità che già esiste nelle varie tipologie di turismo: culturale, enogastronomico, sportivo, congressuale, balneare, montano, termale, scolastico, religioso ecc.

Attraverso questa sua iniziativa, infatti, la onlus Diritti Diretti desidera mostrare a manager pubblici e privati come l’accessibilità può migliorare un territorio e la sua offerta turistico-culturale, con notevoli progressi sulla vivibilità delle persone che lo visitano e lo abitano, oltre che con importanti profitti per il mondo delle imprese.

Alla cerimonia di premiazione parteciperanno:

– Presidente Diritti Diretti, Simona Petaccia 

– Vincitrice Premio del Pubblico 2017, Rosanna Pesce

– Vincitore Premio degli Esperti 2017, IsITT (Istituto Italiano Turismo per Tutti).

Leggi tutto
AccessibilitàBarriere ArchitettonicheCasalbore (Av)Home pageItaliAccessibile NotizieMusei AccessibiliNotizie DisabilitàProposte vacanze accessibiliTurismo Accessibile

Convegno Casalbore (Av), “Le aree rurali in cammino verso lo sviluppo turistico”. Partecipa ItaliAccessibile

accessibilità-museo-castelli-casalbore-2

Convegno Casalbore (Av), “Le aree rurali in cammino verso lo sviluppo turistico”. Partecipa ItaliAccessibile con sopralluogo per l’accessibilità alla Torre Normanna di Casalbore(Av)

Convegno Casalbore(Av)
Convegno Casalbore(Av)

Sabato 6 maggio si è tenuto il convegno dal titolo “Le aree rurali in cammino verso lo sviluppo turistico”presso la Sala Consiliare del Comune di Casalbore (AV) al quale è stato invitato come relatore Pierpaolo Capozzi di ItaliAccessibile- Circolo Ass. L’Ancora.

L’incontro, organizzato dall’Associazione Slow Tourism Campania, pertinente all’Associazione Slow Tourism Nazionale e dall’Associazione Terre di Campania, al centro del confronto sono state le dinamiche di sviluppo turistico prospettiva del turismo rurale, particolarmente lungo il percorso dei cammini di fede che attraversano la provincia Irpina e dei Comuni limitrofi (Via Francigena del Sud, Via Traiana, Regio Tratturo e della Torre Normanna (XII secolo) di Casalbore sede del Museo dei Castelli.

L’area della valle del Miscano, del Fortore e del Cervaro, dove insistono questi comuni(come Casalbore,Buonalbergo, Paduli, Ariano Irpino ecc..) è appunto solcato da antiche vie, quali: la via Traiana, importante arteria del mondo romano, la via Francigena, percorsa dai pellegrini diretti verso la Terra Santa sulla direttrice Roma-Brindisi, e il Regio Tratturo, antica strada della transumanza. L’iniziativa si inserisce nell’ambito dell’attività territoriale svolta da Slow Tourism Campania che, in accordo con la politica dell’associazione nazionale, mira a promuovere il turismo dell’accoglienza in Italia e all’estero.

Numerosi sono stati gli interventi : i saluti Raffaele Fabiano, Sindaco del Comune di Casalbore, l’introduzione di Giuseppe Ottaiano, Fondatore del Progetto Turistico Terre di Campania, si sono inoltre avvicendati gli interventi di: Carlo Scatozza, Presidente Comm. Prom. Slow Tourism Campania; Eugenio Gervasio, Direttore Sviluppo Campania; ; Rosanna Romano, Direttore Generale Turismo e Beni Culturali; Giovanni Maria Chieffo, Presidente GAL Irpinia, le conclusioni sono state affidate a Maurizio Petracca, Presidente Commissione Agricoltura Regione Campania, ha moderato Simone Ottaiano. Presidente Ass. Culturale Terre di Campania.

Pierpaolo Capozzi nel suo intervento ha sottolineato l’attenzione verso l’accessibilità delle aree interne della Campania, sopratutto verso le vie dei cammini e di rendere accessibili a tutti  sentieri e luoghi naturalistici.

Uno degli aspetti positivi del post incontro è stata la visita alla Torre Normanna di Casalbore sede del Museo dei Castelli (http://www.museodeicastelli.it/) che nonostante sia del inizio del XII secolo nella sua maestosa bellezza è stata resa fruibile anche alle persone con disabilità motoria attraverso un montascale (foto) che per l’occasione è stato “collaudato ” da Maria Venditti vice presidente ItaliAccessibile.it, entusiasta anche Pierpaolo Capozzi, presidente della sopracitata associazione il quale ha ribadito l’importanza di questi eventi:<<Per turismo accessibile, infatti, si intende l’insieme di servizi e strutture in grado di permettere a persone con esigenze speciali, la fruizione della vacanza e del tempo libero senza ostacoli e difficoltà. Turismo per Tutti, turismo inclusivo, turismo senza barriere. Il diritto a viaggiare entra a pieno titolo tra i diritti fondamentali della persona e diventa primaria la riflessione sul riconoscimento di esso come garanzia di pari dignità e opportunità tra cittadini. L’accessibilità, perciò, non è solo un obiettivo da raggiungere attraverso accorgimenti di carattere architettonico, ma prima e soprattutto, un obiettivo sociale, civile e democratico >> .In conclusione, ben vengano questo tipo di eventi che favoriscono l’inclusione e lo sviluppo sostenibile ed accessibile.

 

Leggi tutto
AccessibilitàDiritti dei disabiliEventi accessibiliHome pageItaliAccessibile NotizieTurismo Accessibile

Associazione 2HE, IO POSSO… far festa una raccolta fondi a favore de La Terrazza “Tutti al mare!”

locandina_WEB_IOPOSSO_

ACCENDI UNA STELLA… e racconta come si realizzano i grandi sogni!

Torna per l’edizione 2017, la festa che rilancia la raccolta fondi a favore de «La Terrazza “Tutti al mare!”» a cura dell’Associazione 2HE

Io Posso...far festa Associazione 2HE
Io Posso…far festa Associazione 2HE

IO POSSO è la scritta che Gaetano Fuso, affetto da SLA dal 2014, ha voluto davanti al proprio letto: un incitamento a fronteggiare la malattia che diviene presto un impegno ad abbattere ogni forma di barriera fisica, mentale e sociale.

Nasce così, da un’idea di Gaetano, il progetto IO POSSO, supportato dall’associazione 2HE, che promuove iniziative tese a consentire, a chi è affetto da disabilità, di migliorare la propria qualità di vita, soddisfare i propri bisogni, realizzare le proprie aspirazioni e desideri.

Il progetto IO POSSO ha in poco tempo coinvolto tanti volontari, il cui numero continua a crescere in Italia e all’estero.

Grazie a questa comunità, IO POSSO ha centrato il primo obiettivo del suo ambizioso progetto, realizzando la «Terrazza”Tutti al mare!”», un accesso al mare attrezzato per ospitare disabili motori, sorto nella splendida cornice salentina di San Foca (Marina di Melendugno, Lecce).

 Per il terzo anno consecutivo, l’associazione di promozione sociale 2HE (Center for Human Health and Environment), nell’ambito del suo progetto IO POSSO, organizza “IO POSSO… far festa!”, un appuntamento immancabile di aggregazione con le realtà del territorio impegnate in ambito sociale e una giornata di incontro con i cittadini.

La festa si terrà domenica 30 aprile 2017 in Piazza del Sole a Calimera (LE) e dopo “Ogni petra àzza parìte” e “Ci vuole un fiore”, quest’anno guidati da un messaggio entusiasmante: “Accendi una stella”.

La manifestazione sarà l’occasione per conoscere meglio IO POSSO e il suo primo grande successo: «La Terrazza “Tutti al mare!”», un accesso attrezzato al mare per persone affette da Sla e altre disabilità neuromotorie e motorie, che sorge su spiaggia libera a San Foca (Marina di Melendugno), una delle più suggestive località del Salento che vanta il riconoscimento internazionale come Bandiera Blu (FEE) e le 5 vele di Legambiente.

La Terrazza, il cui progetto è stato presentato per la prima volta proprio durante la prima edizione del 2015 di “IO POSSO… far festa!” e la cui fruizione è totalmente gratuita, rappresenta un’eccellenza “made in Salento” grazie alla presenza di un box infermieristico attrezzato e del personale addetto all’assistenza (OSS, infermieri, bagnino e coordinatori della struttura) che permettono agli ospiti e ai loro familiari di trascorrere una giornata al mare in pieno relax e sicurezza, con le postazioni ombrellone appositamente studiate e la presenza di numerosi ausili per la balneazione a seconda delle diverse esigenze degli ospiti. I volontari di IO POSSO saranno presenti per fornire tutte le informazioni sul progetto e la sua realizzazione e per raccogliere i contributi di chi anche con un piccolo gesto deciderà di aiutarci per garantire l’apertura della Terrazza nell’estate 2017.

Tutte le attività organizzate (concorsi, stand, laboratori, attività sportive, esperienze empatiche, ecc…) saranno ispirate al tema stellare per affermare l’importanza del “puntare in alto” nel dedicarsi alla realizzazione di grandi e piccole “imprese” che rendano migliore la vita di tutti.

Tutte le informazioni e il programma dettagliato sono disponibili nella pagina dedicata all’interno del nostro sito www.ioposso.eu, e sul nostro profilo Facebook iopossoltreSLA.

 

Leggi tutto
Ability Channel

Sabato 22 e Domenica 23 Aprile “Sulle Tracce di Traiano”. Aderisce ItaliAccessibile

sulle-tracce di Traiano
Sulle Tracce di Traiano
Sulle Tracce di Traiano

di Gianluca Iandolo

Salve a tutti , Sabato 22 e Domenica 23 Aprile l’associazione Sud Francigena che opera dal 2016 assistendo i pellegrini nella scelta del percorso più agevole e nell’aiuto alla ricerca dell’accoglienza lungo la Via Francigena del Sud, la direttrice che collega Roma con Brindisi, organizza l’evento escursionistico “Sulle Tracce di Traiano”. E’ un’escursione lenta lungo la Via Francigena nel Sud a piedi tra Castelfranco in Miscano e Paduli, in collaborazione con numerose associazioni locali e Pro Loco. ItaliAccessibile che ha proprio sede operativa nel territorio di Buonalbergo (Bn) ha aderito all’iniziativa per sensibilizzare le istituzioni ed i partecipanti sul tema dell’accessibilità per tutti lungo le vie dei cammini.

Aderiscono altresì ulteriori associazioni come ; il  Gruppo Teatrale di Buonalbergo, Associazione “Don Herman”, Misericordia – Castelfranco in Miscano, Circolo Arci-Uisp – Ginestra degli Schiavoni, Arco di Porta Columbro – Paduli, Museo Dei Castelli – Casalbore, Terre Di Campania Due – Casalbore, Nonsolotrekking – Ariano Irpino,Pro Loco Buonalbergo, Pro loco Casalbore, Pro Loco di Sant’Arcangelo Trimonte, Pro Loco Padulese, Proloco NuovaMente Ariano Irpino e con la partecipazione di Delegazione FAI Benevento, CAI Benevento e AIPIN Campania .
PROGRAMMA

Sabato 22 Aprile
Ritrovo a Castelfranco in Miscano ore 9:00
Accoglienza del Comune e Misercordia
Iscrizione e partenza

Arrivo a Ginestra degli Schiavoni ore 10:30
Accoglienza del Comune e Circolo Arci

Arrivo a Casalbore (Castello Normanno) ore 13:30
Accoglienza del Comune e associazioni locali
Sosta e pranzo a sacco
Visita al al Museo dei Castelli
Ore 15:30 partenza

Arrivo a Buonalbergo (Cascina Panari) ore 17:30
Accoglienza del Comune e della Prolo Loco Buonalbergo

Domenica 23 Aprile
Ritrovo a Buonalbergo (Piazza Garibaldi)ore 10:00
Accoglienza della Pro Loco e illustrazione dei temi del Viaggio e delle vie
antiche ad opera del Maestro Giuseppe Leone.
Iscrizione e partenza

Arrivo a Forum Novum (bivio di Sant’Arcangelo)ore 13:00
Sosta e pranzo a sacco
Ore 15:00 partenza

Arrivo a Paduli ore 17:00
Accoglienza da parte dei Sindaci del Protocollo d’intesa “Sulle Tracce di
Traiano”

DOTAZIONI PER OGNI PARTECIPANTE:
– PRANZO A SACCO
– SCARPE IDONEE (TREKKING)
– ACQUA
– BASTONE
La Camminata potrà essere effettuata anche in percorsi più brevi tra una tappa e l’altra.

Leggi tutto
Turismo Accessibile

I Battenti di San Pellegrino di Altavilla Irpina sarà accessibile ai disabili

battenti-san-pellegrino-altavilla-irpina-foto-di-Rina-Cerchione

di Gianluca Iandolo

Salve parlando sempre di cose belle il giorno 4 aprile con Pierpaolo Capozzi Presidente dell’Associazione ItaliAccessibile abbiamo partecipato alla conferenza stampa dell’evento: “Battenti di San Pellegrino di Altavilla Irpina: tra fede e spiritualità”tenutasi il 4 aprile presso il Circolo della Stampa di Avellino, in Corso Vittorio Emanuele II.

La conferenza è stata organizzata dal comitato“De Hirpinia Homines Novi” di Altavilla Irpina il sopraccitato comitato nato dalla voglia di un gruppo di giovani capaci e volenterosi del precitato paese della provincia Avellinese al termine di un percorso formativo-professionale denominato “Operatore di Marketing Culturale e del Turismo integrato” svoltosi ad Altavilla Irpina (Av). Il percorso ha voluto valorizzare i pregi e  l’impegno personale per tutelare e potenziare il territorio un pò come fecero ” homo Novus” (uomo nuovo in latino).

L’incontro ha voluto divulgare e promuovere l’importanza della  tradizionale processione dei “Battenti di San Pellegrino Martire” del 24 agosto (di ogni anno), che è un evento di spiritualità, fede, storia e tradizione. I protagonisti, (oltre mille persone che tramandando di generazione in generazione vestiti di bianco con una fascia rossa) per omaggiare il Santo Patrono di Altavilla  con ceri,fiori. La processione si svolge a piedi nudi fin dalle prime luci del mattino procedono nelle vie del paese ,il passo di essi è cadenzato dal suono dei corni fino a giungere verso il Santuario dei Santi Martiri Pellegrino e Alberico Crescitelli, giunti in chiesa si prosegue carponi uno alla volta con il viso quasi al pavimento fino a raggiungere l’altare per rinnovare il proprio voto. Vi sono sezioni di battenti in otto comuni della provincia Avellinese e Napoletana. Questo evento ha una molteplice valenza, arricchisce l’anima con l’autenticità del senso di appartenenza,della forte devozione alle tradizioni,valori e saperi locali.

Il comitato sta lavorando sulla accoglienza dei fedeli e turisti che giungeranno in treno alla stazione ferroviaria  con l’antico percorso di circa 4 km fatto a piedi dalle “scapigliate”per giungere in chiesa, una nota ancor più positiva è la volontà di rendere l’evento fruibile e accessibile a persone con disabilità e alle loro famiglie, e per questo è stata richiesta la collaborazione con ItaliAccessibile che da anni si occupa di rendere accessibili eventi e manifestazioni sul territorio.

INTERVENTI

Don Livio Iannaccone—Parroco di Altavilla Irpina

Mario Vanni—Sindaco di Altavilla Irpina

Palmiro Di Giovanni—Vice Priore Sezione di Altavilla Irpina

Fernanda Ruggiero—Consulente Marketing e Comunicazione Nuovi Turismi

Interventi fuori programma

– Teobaldo Acone Ambasciatore Ass. Città del vino

– Pierpaolo Capozzi Associazione ItaliaAccessibile

– Fiore S.Barbato Fotografo

– Pietro Rosato Presidente Pro loco di Altavilla Irpina

Leggi tutto
Turismo Accessibile

Bracciano Accessibile il progetto pilota di Access Emotion

access-emotion-2
Access Emotion
Access Emotion

Access Emotion è un’associazione di promozione sociale senza scopo di lucro, costituita nel 2014 il cui obiettivo è quello di promuovere il turismo accessibile e responsabile a Roma e provincia, nel rispetto dell’ambiente e della cultura locale, valorizzando il patrimonio artistico, storico e culturale, ponendo particolare attenzione alle necessità specifiche dei viaggiatori con esigenze speciali (anziani e bambini) o persone con disabilità

E’ utile evidenziare, come anche l’ONU sancisce, tra gli altri, il “diritto a viaggiare” delle persone con disabilità (Codice Mondiale di Etica del Turismo adottata dall’Assemblea Generale dell’ONU nel 1999 e riconosciuta dall’ONU nel 2001).
Uno dei progetti principali dell’associazione è il progetto Bracciano Accessibile si prefigge come obiettivo consentire alle persone con disabilità di usufruire delle strutture turistiche presenti sul territorio, compatibilmente con la particolare conformazione della città di Bracciano in provincia di Roma nota per il suo lago. Questo primo progetto è da considerarsi come progetto pilota, per poi applicare le procedure ed i metodi utilizzati anche per località diverse, con l’obiettivo finale di estendere e di coprire, ambiziosamente, tutto il territorio nazionale.
Fino al 30 marzo 2017 e’ possibile sostenere questo progetto sul sito di AVIVA, votando gratuitamente qui: http://bit.ly/2n6KYtq
Leggi tutto
AccessibilitàBasilicataEventi accessibiliEventi Turismo AccessibileHome pageItaliAccessibile NotizieMateraNotizie DisabilitàTurismo Accessibile

“MateraMare”, itinerari e destinazioni accessibili. Il 17 marzo la presentazione

materamare

Il 17 Marzo presso la Fondazione LE MONACELLE e il 18 Marzo al Cinema Kennedy a Matera verrà presentato il progetto “MateraMare. Itinerari e destinazioni accessibili”.

 

MateraMare

Venerdì 17 Marzo alle 10:00 “Percorsi, Luoghi e Soste: l’accessibilità degli Itinerari storici per la valorizzazione del territorio”, un convegno con una scaletta articolata e con ospiti di alto profilo. Saranno illustrati i primi risultati del lavoro svolto in questi mesi fra Matera e i Mari della Basilicata: una piattaforma web di mappatura e rilevazione e i prodotti sviluppati (una mappa turistica e una cartolina visivo-tattile), ma soprattutto il metodo di lavoro adottato per affrontare il tema dell’accessibilità, presentando le possibilità e le condizioni di viaggio per visitare la Basilicata.

Nel pomeriggio ci saranno due tavole rotonde per gli addetti ai lavori, dove si discuterà di accessibilità dei siti Unesco e dei Metodi e delle Strategie per rendere la Basilicata un luogo accessibile e più vivibile, dando importanti spunti per la definizione delle strategie del Piano Turistico Regionale.

Sabato 18 Marzo sono previste visite guidate per i nostri ospiti (aperte a tutti) e tutta la bellezza accessibile di Matera.

In serata, al Cinema Kennedy alle ore 19:00 saranno presentati i risultati ottenuti dalle tavole rotonde del pomeriggio precedente, con spazio per dibattiti e scambi di opinione.
In chiusura, alle 20:30 ci sarà Not AcCESS, uno spettacolo semiserio con Dino Paradiso e Ivan Dalia: con ironia demoliremo le barriere dei luoghi comuni.

Qui di seguito il programma dettagliato.

Venerdì 17 Marzo 2017 – 10:00-13:30
Percorsi, Luoghi e Soste.
L’accessibilità degli Itinerari storici per la valorizzazione del territorio.
ORE 10:00 – 13:30 Fondazione “Le Monacelle”, Via Riscatto n. 9, Matera

Saluti Istituzionali: Raffaello De Ruggeri – Sindaco di Matera
Modera: Giovanni Ferrero – Componente Comitato promozione Sviluppo Turismo Accessibile MIBACT
Introduce: Patrizia Minardi – Dir. Regione Basilicata Uff. Sistemi Culturali e Turistici. Coop.ne Internazionale

Grandi Eventi e itinerari storici: occasioni per i territori
Paolo Verri – Dir.Fondazione Matera-Basilicata 2019
Massimo Tedeschi – Pres. Associazione Europea Vie Francigene
Aldo Patruno – Dir. Dip Turismo, l’economia della Cultura e valorizzazione del territorio

Gli Open data e le mappe open source: a cosa servono?
Francesco Piero Paolicelli – Consulente Opengov
Mimi Coviello – Architetto Paes. meson ro studio

OpenTourism
Laura Shiff – Dirigente Regione Emilia-Romagna – DG Economia della conoscenza, lavoro e impresa

Progettazione inclusiva metodi e pratiche
Eugenia Monzeglio – Architetto / Vice presidente Istituto Italiano per il Turismo per Tutti
Lucia Baracco – Architetto / Presidente lettura Agevolata Onlus / Venezia città per tutti
Cristina Amenta – Architetto / C-FARA / Coord. progetto “MateraMare” / Componente direttivo IsITT

Buone pratiche ed esperienze
Paola Casagrande – Dir. Ufficio Promozione Cultura Turismo e Sport Regione Piemonte
Danilo Ragona/Luca Paiardi – Viaggio Italia
Luca Petruzzellis – Pres. Ass. SassieMurgia / Socio IsITT

Conclusioni:
Marcello Pittella – Presidente Regione Basilicata

Sabato 18 Marzo 2017
Cinema Kennedy, Via Cappuccini n. 21, Matera

ORE 19:00
Condivisione dei risultati delle tavole rotonde: spunti per il Piano Turistico Regionale
Conclusioni: Patrizia Minardi

ORE 20:30
Dino Paradiso e Ivan Dalia
Not AcCESS
Spettacolo semiserio

Leggi tutto
Turismo Accessibile

Pisa Valdera Workshop sociale in collaborazione con il Progetto Viaggiare Disabili

pisavaldera-workshop
Pisa Valdera Workshop dal 10 al 13 marzo 2017

 

Un tour di 4 giorni, dal 10 al 13 marzo 2017, alla scoperta di Pisa, ma anche incontro tra domanda e offerta turistica nazionale e internazionale.

Dal 10 al 13 marzo verrà presentata , l’idea è di Freeway una società di comunicazione diretta da Dejan Uberti un giovanissimo studente di Lingue per la internazionale e d’impresa all’Università di Siena, in collaborazione con l’Associazione l’Ancora con il progetto Viaggiare Disabili per la parte relativa al turismo sociale, sanitario ed accessibile.

Viaggiare Disabili è un progetto che nasce all’interno de L’Associazione L’Ancora ed ha lo scopo di promuovere ogni tipo di spostamento, per turismo, lavoro, sport, salute o altro.

Il Progetto Viaggiare Disabili nasce per informare su itinerari, bar, ristoranti, musei e strutture ricettive accessibili a Tutti (www.viaggiaredisabilitour.com).

l’evento ha l’obiettivo di far conoscere agli oltre 50 buyer, tra agenzie di viaggi, tour operator, giornalisti e blogger, provenienti da tutta Italia e anche da alcune nazioni europee, luoghi ad ora poco conosciuti e meno visitati dai turisti.
Il 10 marzo l’evento si aprirà con una conferenza aperta al pubblico, a cui prenderanno parte tutti i buyer, presso la Certosa di Calci, in cui si parlerà delle potenzialità turistiche della Valdera, e anche del forte impatto del turismo sanitario, grazie all’intervento del Prof. Mosca, che illustrerà il suo lavoro con la Fondazione ARPA.
Nei giorni seguenti, il gruppo di buyer sarà impegnato nella visita di alcuni musei di Pisa, della Certosa di Calci, e di altre realtà turisticamente interessanti, così da poter poi studiare pacchetti specifici che permettano al territorio di crescere, non solo come numero di visitatori, ma anche come indotto turistico per le imprese del settore sul territorio.
A questo scopo, il 13 marzo, si terrà una vera e propria Borsa del Turismo, dove i buyer potranno incontrare l’offerta ricettiva locale, stringere accordi e studiare nuovi pacchetti da offrire ai propri clienti.
Momenti di alta cultura grazie ai tour turistici organizzati ad hoc con visita presso il Museo Nazionale San Matteo, alla tenuta e alla Cantina Tenuta di Ghizzano o, ancora, alla Chiesetta di Santa Maria della Spina sul Lungarno.
Già numerose le adesioni di hotel, agriturismi e residenze storiche a questa giornata.
#pisavalderaworkshop
Per informazioni pisavalderaworkshop@gmail.com oppure cell 3774413323.

Leggi tutto
Autismo

Autismo: A Capodimonte (Na) il progetto “Un Bosco Reale per Tutti” un laboratorio botanico e palestra all’aperto

locandina
Il progetto “Un Bosco Reale per Tutti” a Capodimonte

Ai ragazzi autistici e alle loro famiglie per due domeniche al mese, a partire dal prossimo 5 marzo, il Real Bosco di Capodimonte garantirà laboratori botanici e palestre all’aperto oltre a offrire una visita al museo con cadenza mensile.

Il progetto realizzato dalle associazioni “Autism Aid onlus ” e “Famiglie in Rete” in collaborazione con “Napoli4all” è sostenuto dal CSV Napoli nell’ambito delle “ProgrammAzioni Sociali 2016”.
La scommessa è vivere il Parco e visitare il Museo di Capodimonte sviluppando un modello che includa i cittadini con “bisogni speciali”.
Per contatti 3426327019
Leggi tutto
Turismo Accessibile

La carrozzella da fuori-strada #Joëlette è arrivata in Costiera Sorrentina

joelette sul sentiero
Joelette in Costiera Sorrentina

La #Joëlette è una speciale carrozzella da fuori-strada, che consente anche alle persone con disabilità motoria, cui la montagna dal vivo è normalmente preclusa, di partecipare alle escursioni nella natura, su stradine e sentieri.

La Joëlette ha una sola ruota, con sospensione e freno, ed è tenuta da due accompagnatori mediante appositi bracci sul davanti e sul dietro. Può andare su tutti i sentieri, anche scoscesi e inclinati, purché non presentino strettoie (inferiori a un metro) o sequenze di gradini più alti di 40-50 cm. La carrozzella in escursione è condotta da almeno tre accompagnatori: il terzo – e se necessario anche un quarto – si aggiunge ai due principali, per contribuire a trainare la carrozzella, mediante una fune, nei tratti di maggiore pendenza in salita. Sia il terzo che il quarto si affiancano, sia in salita che in discesa, per aiutare a superare eventuali ostacoli.

Godere dei panorami incantevoli della Penisola sorrentina, finanche nei suoi sentieri più impervi, sarà ora possibile anche per chi ha problemi di mobilitá grazie a Salvatore Marciano, Presidente dell’A.S.D. PRONTISIPARTE e Luigi Casablanca, esponente del comitato “Sorrento senza barriere”.

La Joelette era custodita in un garage in attesa che qualcuno la adoperasse e finalmente è entrata in funzione.

Questa carrozzina, il cui prezzo ammonta a circa 3.500,00 Euro, è stata acquistata con una raccolta fondi, organizzata dallo stesso Luigi Casablanca insieme a Nino Aversa.

L’A.S.D. PRONTISIPARTE la mette gratuitamente a disposizione.

La prima presentazione della Joelette è avvenuta il 26 Dicembre in occasione della rituale “Marcialonga”, una passeggiata tra i borghi antichi e caratteristici di Massa Lubrense, mentre il 18 febbraio è stata testata per la prima volta sul sentiero di Punta Campanella, uno dei sentieri segnalati dall’Associazione in quanto percorribile con la Joelette.

L’iniziativa, volta ad abbattere ancora di più le barriere architettoniche e soprattutto ad incoraggiare chi ha difficoltà a godere delle bellezze della Costiera, ha suscitato l’interesse di tantissime persone accorse per effettuare il sentiero insieme alla Joelette.

 

Leggi tutto
Turismo Accessibile

TOUR4ALL – Development of curricula on Accessible Tourism for VET Tourism Courses

TOUR4ALL Logo
TOUR4ALL – Development of curricula on Accessible Tourism for VET Tourism Courses

Il Centro per lo Sviluppo Creativo “Danilo Dolci” (http://www.danilodolci.org/ ) è un’associazione no profit di Palermo (PA) che coinvolge giovani e adulti, operando principalmente attraverso progetti in ambito educativo a livello sia locale che internazionale, rifacendosi agli insegnamenti e alle tematiche alla base del lavoro del nostro fondatore, Danilo Dolci.

Danilo Dolci è stato un sociologo, poeta, educatore e attivista della nonviolenza italiano. Fu soprannominato Gandhi della Sicilia o Gandhi italiano.

Il Centro è coinvolto in un progetto dal titolo TOUR4ALL: Development of curricula on Accessible Tourism for VET Tourism Courses, il cui lo scopo è quello di colmare il gap di competenze che vi è all’interno del settore della formazione professionale nell’ambito del Turismo Accessibile, offrendo strumenti quali: 1) un training di riqualificazione delle competenze; 2) uno strumento per convalidare le abilità legate al settore del Turismo Accessibile; 3) una piattaforma di  apprendimento online sia per gli allievi che per i formatori.

Il progetto si rivolge al mercato del turismo accessibile con molte potenzialità ma dalla mancanza di competenze di accoglienza da parte delle strutture turistiche tradizionali e dei loro staff. Al fine di promuovere con successo e sfruttare al meglio il turismo in tutto il suo potenziale, TOUR4ALL mira a fornire soluzioni per soddisfare questo potenziale target group.

Il progetto prevede la collaborazione di un variegato partenariato, soprattutto dal punto di vista delle competenze, ponendo le basi per prodotti finali di qualità e ben delineati. Il consorzio è composto infatti da 9 partner provenienti da 6 paesi del nord, del sud e dell’est Europa, appartenenti al settore pubblico, al terzo settore (nello specifico, associazioni che lavorano nel campo della disabilità e organizzazioni non governative), al settore della formazione professionale e a quello turistico.

I partner sono:

Durante questa prima fase, il progetto prevede una ricerca sul campo attraverso questionari online, interviste e focus group per individuare le esigenze alla base della formazione. A questo proposito si richiede di partecipare a un questionario online promossa da sei paesi europei nell’ambito del progetto TOUR4ALL approvato dal programma ERASMUS+ dell’UE.
L’obiettivo è quello di raccogliere informazioni sul Turismo Accessibile, ovvero una tipologia di turismo che riguarda viaggi accessibili a tutti, anche alle persone con disabilità, incluse le persone che hanno difficoltà motorie, uditive, visive, cognitive, gli anziani, o le persone con disabilità temporanee.
Il concetto di Servizi accessibili è fondamentale per promuovere una tipologia di turismo facilmente fruibile da tutti.
Tutte le risposte sono riservate e saranno usate solo nell’ambito di questa indagine.

Per rispondere al questionario online clicca qui

Il questionario è strutturato in domande a risposta multipla e la impegnerà solo per 3 minuti.

Leggi tutto
AccessibilitàHome pageItaliAccessibile NotizieNapoliPercorsi SensorialiTurismo Accessibile

Orto Botanico di Napoli : un percorso per non vedenti per riconoscere le piante

Orto-Botanico-Napoli
Orto Botanico Napoli
Orto Botanico Napoli

L’ Orto Botanico di Napoli, da una idea della Dott.ssa R. Muoio e dal Prof. B. Menale, ha realizzato un percorso dedicato ai non vedenti all’interno dell’orto, affinché attraverso l’olfatto, il tatto e la lettura in braille,  possano conoscere le risorse naturali presenti.

L’Orto Botanico è partner del progetto “Napoli tra le mani” che lotta da anni affinchè sia garantito ad ogni cittadino il diritto alla cultura. Questo progetto nasce dalla collaborazione del Servizio di Ateneo per le Attività degli Studenti con Disabilità (SAAD) dell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa con il Museo di Capodimonte, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, la Cooperativa Sociale La Paranza, l’Orto Botanico, il Polo Museale Regionale della Campania, l’Associazione Borbonica Sotterranea, la Deputazione della Cappella del Tesoro di San Gennaro e alcune associazioni delle persone con disabilità come il DPI, l’UICI, l’UNIVoC e l’ENS-Campania.

Il percorso per non vedenti è diviso in due parti: la prima si svolgerà all’interno di un edificio chiamato Chalet, la seconda nell’area esterna adiacente allo Chalet.

Nello Chalet sono stati collocati dei pannelli e delle teche in legno per la presentazione delle varie esposizioni. Nella parte superiore della teca, dove sono esposti i vari materiali vegetali, il visitatore, attraverso un foro, potrà sentire al tatto le caratteristiche del vegetale e attraverso l’olfatto sentirne il profumo. Sulla parte laterale, rispetto al foro, è stato collocato un testo in caratteri braille che riporta le informazioni del vegetale toccato. Nella parte inferiore dei pannelli sono stati disposti quattro tappi di sughero impregnati di oli essenziali. Il visitatore potrà sollevare il tappo, sentire la profumazione e leggere le informazioni in braille poste accanto ad ogni tappo.

Al termine della visita allo Chalet i visitatori, aiutati dal corrimano sul quale sono state fatte delle incisioni che indicano la presenza di piante, potranno recarsi nell’area esterna. Al lato dell’edificio sono state disposte, su due file, alcuni esemplari di piante di cui sono illustrate le caratteristiche. Sui gradoni, alle spalle dello Chalet, sono esposte le piante aromatiche della cucina mediterranea e sulla Vasaria, posta al confine tra la zona dei campi sperimentali e l’area dei non vedenti, è stata allestita un’esposizione di piante facili da riconoscere con il tatto e l’olfatto.

Sono presenti piante profumate e pubescenti quali l’assenzio, la melissa, il millefoglio e alcune piante appartenenti alle Pelargonium caratterizzate da un profumo intenso, poi alcune esemplari di rose rampicanti senza spine e alcune piante appartenenti alle Buxus sempervirens ed ogni pianta ha il suo cartellino d’identità in braille.

Informazioni sul Percorso per non vedenti
Quando: tutti i giorni della settimana
Dove: Orto Botanico, via Foria n. 223

Orari:
Tutti i giorni dalle 09:00 alle 14:00; il martedì e giovedì dalle 09:00 alle 16:00
Info e prenotazioni: 081.25 33 937 .

Leggi tutto
Turismo Accessibile

CASTEL SANT’ELMO: UN’OPERA IN BRAILLE RIVOLUZIONA IL MODO DI AMMIRARE IL PANORAMA DI NAPOLI

castel-elmo-napoli-non-vedenti
 Castel Sant’Elmo opera in Braille di Puddu

Si è conclusa la quinta edizione del concorso per giovani artisti “Un’Opera per il Castello” indetto dal Polo Museale della Campania. L’obiettivo del concorso è quello di creare una collezione permanente all’interno di Castel Sant’Elmo, composta dalle opere vincitrici dei vari anni. Ad aggiudicarsi l’ultima edizione è stato Paolo Puddu, un artista napoletano formatosi all’Accademia di Belle Arti di Napoli, con l’opera “Follow the shape”. Paolo Puddu si è lasciato ispirare pensando a coloro che non hanno la capacità di vedere lo splendido panorama che si ammira da Castel Sant’Elmo.

Sabato 21 gennaio 2017 è stata presentata al Castel Sant’Elmo un’opera d’arte che rivoluziona il modo di ammirare il panorama di Napoli. Si tratta di un corrimano in metallo che consente ai non vedenti di “guardare” il bellissimo paesaggio della città poiché su di esso è stato realizzato un testo in braille. I non vedenti potranno immaginare nella propria mente il paesaggio che hanno di fronte, leggendo i testi in Braille tratti dal volume di Giuseppe De Lorenzo “La terra e l’uomo” e consentono un’esperienza tattile innovativa.

Leggi tutto
1 2 3 18
Page 1 of 18
Dimensione carattere
Designed by

best down free | web phu nu so | toc dep 2017

Advertisment ad adsense adlogger