Accessibilità App Smartphone Eventi accessibili Home page ItaliAccessibile Notizie Lecce Musei Accessibili Notizie Disabilità Tecnologia e Accessibilità Turismo Accessibile

Il Museo Storico MUST di Lecce presenta la app per i visitatori non vedenti

Museo Storico di Lecce
Museo Storico di Lecce

Questo articolo è stato letto 5114volte!

Mediatori museali non vedenti e app dedicata: a Lecce il Museo Storico si visita “da un altro punto di vista”

Appuntamento venerdì 29 settembre con l’evento conclusivo del progetto sull’accessibilità che ha formato due mediatori museali non vedenti e realizzato una nuova app gratuita per il MUST – Museo Storico di Lecce

Museo Storico di Lecce

Museo Storico di Lecce

L’appuntamento è per venerdì 29 settembre alle 18.30 presso la Sala convegni del MUST – Museo Storico Città di Lecce con la presentazione di una nuova app mobile che favorisce la partecipazione attiva alla vita del museo da parte delle persone non vedenti.

È infatti questo l’obiettivo del progetto “Da un altro punto di vista”, che è stato ideato e sviluppato negli ultimi due anni dalle associazioni culturali leccesi LedA e Sinemò, con lo scopo di rendere maggiormente accessibili le collezioni permanenti del MUST.

È nato così un percorso laboratoriale di formazione di mediatori museali non vedenti, durante il quale sono state prodotte sei audio descrizioni relative alla storia del MUST e ad alcune delle sculture più importanti di Cosimo Carlucci, geniale scultore salentino.

Le audio descrizioni sono ora fruibili da tutti i visitatori proprio grazie a un’app mobile, che interagisce con un sistema di localizzazione indoor: all’interno delle sale, grazie ad alcuni trasmettitori bluetooth (beacons), i visitatori, identificati in tempo reale, ricevono delle notifiche sulla disponibilità di contenuti audio in prossimità delle opere.

“L’uso di audio descrizioni dedicate e beacons – spiega Davide Dongiovanni, uno dei volontari del progetto – aiuta in particolar modo i visitatori con disabilità visiva a essere più autonomi nella fruizione delle opere, ma indubbiamente l’app rappresenta un ottimo strumento per tutti gli utenti”.

L’app DAPV, sviluppata dalla startup leccese Arte Amica SC, è scaricabile gratuitamente sia per iOS [inserire se possibile il link https://itunes.apple.com/it/app/dapv-must-da-un-altro-punto-di-vista/id1266655222?mt=8, ndr] sia per Android [inserire se possibile il link https://play.google.com/store/apps/details?id=com.amica.museum, ndr]

Le attività di DAPV sono stare realizzate con il contributo del Comune di Lecce, nell’ambito delle azioni del SAC Terre di Lupiae.

Questo articolo è stato letto 5114volte!

Biografia autore

Redazione di italiAccessibile

Redazione di italiAccessibile

Responsabile del blog Pierpaolo Capozzi

Dimensione carattere
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: