ItaliAccessibileItaliAccessibileItaliAccessibileItaliAccessibile Privacy Policy
close

Milano

AccessibilitàDiversamente AbiliEventi DisabilitàHome pageItaliAccessibile NotizieMilanoNotizie Disabilità

MOSTRA ABILITYART. LA FORZA DELLA DIFFERENZA : 6 NOVEMBRE PRESENTAZIONE A MILANO

abilityart

Lunedì 6 novembre sarà presentata alla stampa la mostra “AbilityArt. La forza della differenza” che si terrà a Milano  alle ore 11 presso Galleria Santa Radegonda (fermata metropolitana Duomo). dal 6 al 20 novembre e che per la prima volta mette in mostra le opere di artisti  con disabilità che dipingono senza le mani.

Il percorso dell’esposizione non vuole essere una semplice mostra di dipinti, ma si propone come momento di riflessione profonda sul significato dell’arte come superamento delle barriere e come espressione intima di creatività, di libertà e di bellezza.

Le opere in mostra sono circa 40, da 11 artisti provenienti da tutto il mondo.

Interverranno la curatrice Simona Bartolena e Giovanni Iachelli di AbilityArt.

Leggi tutto
Giusy Versace

Giusy Versace presenta “Con la Testa e con il Cuore si va Ovunque” spettacolo Teatrale al Manzoni

Giusy-Versace-spettacolo-teatrale-Manzoni-Milano-14-giugno-2017

‘Con la testa e con il cuore si va ovunque’, il 14 giugno 2017 al Teatro Manzoni va in scena lo spettacolo di Giusy Versace. Presentazione mercoledì 31 maggio ore 11 al Mondadori Megastore Piazza Duomo di Milano.

Giusy Versace spettacolo teatrale Manzoni Milano 14 giugno-2017
Giusy Versace spettacolo teatrale Manzoni Milano 14 giugno-2017

Tratto dalla sua autobiografia, Giusy Versace si racconta a teatro dove il sipario del Teatro Manzoni di Milano, mercoledì 14 giugno, si alzerà in uno spettacolo diretto dal regista Edoardo Sylos Labini.

Lo spettacolo “Con la testa e con il cuore si va ovunque” è un racconto, coinvolgente, emozionante, spontaneo ed ironico di una donna coraggiosa che ha fatto di un evento drammatico uno stile di vita solare e pieno di energia. Una testimonianza di gioia, fede e un costante invito a non arrendersi mai davanti a nessun ostacolo. Nato dall’incontro della campionessa paraolimpica con il maestro di ballo Raimondo Todaro nel corso della trasmissione Rai “Ballando con le stelle” che li ha consacrati vincitori dell’edizione 2014.

“La mia vita è divisa a metà, c’è un prima e un dopo. Il confine è un guard-rail che si strappa le mie gambette dal ginocchio in giù, il 22 agosto del 2005. Avevo 28 anni… sapevo chi ero ed ero abituata a contare soprattutto sulle mie forze: questo mi faceva sentire al sicuro, imbattibile. In un secondo è sparito tutto. Di fronte a me, un confine. E una scelta: attraversarlo oppure no. Provare a guardare oltre o rimanere attaccata ad un passato che non esisteva più. Credo di aver fatto la scelta giusta…”  

Il ricavato della serata sarà devoluto all’associazione Disabili No Limits Onlus.

 

Leggi tutto
Libri accessibili

BookCity Milano : gli appuntamenti Reading al Buio della Fondazione Lia

leggere-con-mani-e-voce-fondazione-lia
Reading al buio - Fondazione Lia
Reading al buio – Fondazione Lia

Il Reading al buio è il biglietto da visita di Fondazione LIA perché permette di raccontare al pubblico storie che appassionano per come sono lette oltre che per ciò che narrano, creando emozioni oltre ogni barriera.  “E’ una idea di accessibilità e inclusione” dice Cristina Mussinelli, Segretario Generale di Fondazione LIA.

Sabato 19 novembre, in collaborazione con l’Istituto dei Ciechi di Milano, si terrà alle 10.30 in via Vivaio 7  “Leggere con mani e voce”, Reading al buio con gli autori Gianni Biondillo, Antonio Manzini e Michela Murgia, introduce Riccardo Cavallero.

Una nuova esperienza di lettura coinvolgente e inaspettata: il Reading al buio, in cui Gianni Biondillo, Antonio Manzini e Michela Murgia si alterneranno con i lettori non vedenti Elisabetta Corradin e Manuele Bravi nella lettura di alcuni brani dei loro libri.
Come sugli alberi le foglie (Guanda, 2016), Orfani bianchi (Chiarelettere, 2016) e Chirù (Einaudi, 2016), rendendo le parole le vere protagoniste dell’incontro.
I brani delle opere, resi accessibili da Fondazione LIA grazie alla collaborazione con le case editrici associate, verranno letti con diverse modalità: su carta, tablet e smartphone, usando il Braille cartaceo o digitale, la sintesi vocale o l’ingrandimento dei caratteri. Per il pubblico sarà l’occasione per leggere non solo con gli occhi e sperimentare un nuovo approccio alle storie.

In contemporanea i bambini dai 6 anni in su, in gruppi da 12, potranno essere protagonisti di uno dei tre percorsi laboratoriali di 30 minuti dal titolo “Il codice Braille: un viaggio alla scoperta dell’alfabeto tattile”. I partecipanti entreranno nel vivo del liguaggio Braille e, sotto forma di gioco, potranno scoprire che anche dei puntini organizzati in uno spazio definito hanno un significato comprensibile e condivisibile con i loro coetanei non vedenti.

In chiusura, alle 12.00, dimostrazione di come le tecnologie aiutano le persone con
disabilità visive a leggere i testi digitali accessibili e una visita guidata al museo storico
di L. Braille.

Mentre nell’ambito del programma per le scuole aderenti all’iniziativa, martedì 22 novembre e 24 novembre si terrà alle 10.30 presso il Laboratorio Formentini per l’Editoria il Reading al buio con i
ragazzi delle scuole superiori con Cecilia Randall e Giuseppe Festa che si alterneranno alla lettura di alcuni brani di Hyperversum Next (Giunti, 2016) e di La luna è dei lupi (Salani, 2016) con il lettore ipovedente Antonino Cotroneo.

Registrazioni:
segreteria@fondazionelia.org

Leggi tutto
AccessibilitàBarriere ArchitettonicheDiritti dei disabiliDiversamente AbiliEventi accessibiliHome pageIn EvidenzaItaliAccessibile NotizieMilanoNotizie Disabilità

Happy Day Diversity – Festa contro le discriminazioni a Milano il 19 marzo 2016

happy-day-diversity-19-marzo-milano

Il 19 marzo 2016 va in scena a Milano in Piazza Duomo l’Happy Day Diversity una festa contro discriminazioni, lotte, violenze, barriere mentali e pregiudizi.

Happy Day Diversity - 19 marzo 2016- Milano
Happy Day Diversity – 19 marzo 2016- Milano

L’evento è organizzato da Boudoir Disability, Portrait de Femme di Micaela Zuliani, Pepitosa blog di Valentina Tomirotti, Maximiliano Ulivieri e lo Staff Disability Style,
Progetto Viaggiare Disabili dell’Associazione L’Ancora, Mery Greis , Benedetta de Luca. Anche noi del blog ItaliAccessibile abbiamo dato il nostro appoggio alla manifestazione.

L’evento è possibile seguirlo anche su Facebook all’indirizzo https://www.facebook.com/events/761500713981578/

L’intendo degli organizzatori è festeggiare qualcosa che accomuna tutti, la diversità! Si è scelta la data del 19 marzo perchè in concomitanza dell’arrivo della Primavera, che simboleggia la rinascita, rinascita quindi di una nuova mentalità, aperta e senza discriminazioni di sorta. Ognuno di noi è diverso dall’altro, per definizione e creazione. Quindi basta con le discriminazioni, lotte, violenze, barriere mentali e pregiudizi.

Si invita a festeggiare tutti insieme in modo spontaneo, allegro con musica, colori, allegria e voglia di fare festa, questi gli unici ingredienti.

Per maggiori informazioni :
mail: info@portraitdefemme.it
Per info sul trasporto per persone con disabilità e di mobilità scrivere a: viaggiaredisabili@gmail.com nell’oggetto mettere ‘trasporto flash non”

 

 

 

Leggi tutto
Access Award CityAccessibilitàBarriere ArchitettonicheDiritti dei disabiliHome pageIn EvidenzaItaliAccessibile NotizieMilanoTreni AccessibiliTurismo Accessibile

Access Award City : vince Milano ma l’accessibilità in Italia resta ancora utopia

milano_access-award-city-2016

La Commissione europea ha deciso di assegnare a Milano il premio  Access City Award 2016 di città europea più accessibile in occasione della giornata per le persone disabili.

La città italiana in finale ha battuto Kaposvar (Ungheria), Tolosa (Francia), Vaasa (Finlandia) e Wiesbaden (Germania) e si è aggiudicata il riconoscimento “oltre che per i suoi eccellenti

Milano Access Award City 2016

e coerenti sforzi sull’accessibilità e per l’impegno in progetti che promuovono l’occupazione delle persone disabili e a sostegno di una vita indipendente”.

Il successo è merito anche dell’EXPO e dei notevoli investimenti economici per progetti sull’accessibilità urbana. Infatti, è stato investito circa 50 milioni in interventi per l’abbattimento delle barriere architettoniche e l’accessibilità per le persone con disabilità di cui 25 milioni per opere già realizzate e altri 25 in opere da realizzare in futuro. Con parte di questi fondi sono sono state rese accessibili tutte le 115 linee degli autobus, 24 vetture pubbliche e taxi accessibili a a persone su sedia a rotelle.

E’ il primo anno che questo premio viene dato ad una città italiana, ma  deve certamente essere da stimolo per proseguire sulla strada dell’accessibilità universale, abbattimento di barriere architettoniche e sistemi per la mobilità. Le altre città italiane dovrebbero prendere esempio e cercare di fare molto di più, iniziando ad adottare il PEBA (piano Europeo per l’abbattimento delle barriere architettoniche), coinvolgendo le associazioni e le stesse persone con disabilità  mettendosi al pari passo con le altre città europee.

 

Leggi tutto
AccessibilitàAIPD - DownAismAutismoDiversamente AbiliEventi accessibiliFISHItaliAccessibile News @ltItaliAccessibile NotizieMilanoNapoliNotizie dalle Associazioni PartnerNotizie DisabilitàPalermoPercorsi SensorialiRomaSiciliaSiracuraSociale

3 dicembre la Giornata internazionale delle Persone con Disabilità 2015. Gli eventi

3-dicembre_giornata-internazionale-persone-con-disabilita-italiaccessibile
3 dicembre 2015 Giornata Internazionale della disabilità .

La Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità del 3 dicembre è stata istituita nel 1981, Anno Internazionale delle Persone Disabili, per promuovere una più diffusa e approfondita conoscenza sui temi della disabilità, per sostenere la piena inclusione delle persone con disabilità in ogni ambito della vita e per allontanare ogni forma di discriminazione e violenza.

Dal luglio del 1993, il 3 dicembre è diventato anche Giornata Europea delle Persone con Disabilità, come voluto dalla Commissione Europea, in accordo con le Nazioni Unite.

“Inclusion matters: access and empowerment for people of all abilities”, ossia “Questioni di inclusione: accesso ed empowerment per le persone con tutte le abilità”: questo è il tema scelto per la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità del 2015, un focus importante che  riguarderà il valorizzare le abilità delle persone con disabilità concentrandosi sulle pari opportunità e sull’empowerment.

Sotto temi della Giornata saranno: accessibilità delle città; aumentare i dati e le statistiche sulla disabilità, favorire l’inclusione delle persone con disabilità “invisibili”.

In questa occasione in tutta Italia si terranno manifestazioni di sostegno e promozione di una piena inclusione nella società per tutti i cittadini.

Gli Eventi

A Roma vi saranno due eventi: La sfida per l’inclusione. Il futuro delle persone con disabilità a Palazzo Chigi (Sala Verde 9.30-13.30), incontro organizzato dai ministeri del Lavoro, della Salute e dell’Istruzione, in collaborazione con Fish e Fand e con l’Inail per promuovere una maggiore conoscenza delle sulla disabilità ed aumentare la consapevolezza delle ricadute positive sulla società dell’integrazione sociale. E presso il Palazzo delle Esposizioni di Roma il convegno “Sviluppo sostenibile: la promessa della tecnologia. Inclusione e pari opportunità per le persone con disabilità”. Tra i partecipanti Dino Barlaam (Presidente FISH Lazio), Luca Pancalli (Presidente Comitato Paralimpico) ed Erica Battaglia (Commissione comunale Politiche sociali e della Salute).

L’appuntamento si concluderà poi con la Proiezione Video della Mostra “Nulla su di noi, senza di noi!” realizzata dalla FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) su persone con disabilità, con immagini di Gianni Berengo Gardin e Massimo Sciacca, in collaborazione con Agenzia Contrasto.

La video-mostra sarà proiettata, oltre che nei Centri Commerciali del Gruppo IGD, anche all’interno dei diversi eventi in Italia e San Marino.

A Genova il 3 dicembre 2015 alle ore 16.30 ci sarà una visita guidata multisensoriale a Palazzo Reale che aderisce all’iniziativa del MiBACT “Un giorno all’anno tutto l’anno” proponendo una visita guidata speciale, per avvicinarsi alla collezione del museo in modo partecipativo, a più mani e a più voci, dove si potrà vedere attraverso la musica e sentire attraverso i manufatti artistici.

Tutti i sensi saranno coinvolti e si scoprirà un nuovo modo di vivere la nostra storia.

In occasione di questa Giornata, la Sezione UILDM di Genova organizza un momento di riflessione e approfondimento “…non solo curare, ma prendersi cura”  presso la Biblioteca Universitaria di Genova (via Balbi 40, ore 17). «Sarà l’occasione per la  UILDM di Genova – racconta Francesco Ronsval, presidente della Sezione – per raccontare la propria esperienza attiva nel campo della disabilità in questi 45 anni di attività: verranno approfonditi alcuni specifici progetti inclusivi che la UILDM porta avanti ormai da diversi anni.»

A Treviso presso il Museo di santa Caterina mentre ci sarà un incontro organizzato da Città di Treviso Smart City, Arep Onlus in collaborazione con Fondazione Oltre il Labirinto onlus e XI di Marca.

A Milano dal 30 nomebre al 4 dicembre “Accessibilità e inclusione sociale”, cinque giorni di iniziative, dibattiti, approfondimenti. Il Comune di Milano in collaborazione con le associazioni di rappresentanza, la cooperazione sociale e Asl.

A Napoli il 30 novembre si è tenuta l’inaugurazione della mostra “Diritti accesibili” presso la Biblioteca Nazionale di Napol e proseguirà fino all’11 dicembre.

A Bari l’APS PugliAccessibile propone alle realtà operanti nel mondo delle fragilità, dell’accessibilità e della disabilità un’occasione di incontro e di dialogo alle 0re 17.00 presso Piazza Mercantile con un all’itinerario storico – artistico, multisensoriale per le strade della Città Vecchia di Bari, fra le chiese ed i palazzi storici, raccontati da una guida particolarmente esperta: il Presidente dell’Ecomuseo Urbano del Nord Barese e coordinatore del Laboratorio Urbano Partecipato, Arch. Eugenio Lombardi.

A Trani (Bt) si svolgerà “Un giorno tutto l’anno” a cura dell’Archivio di Bari, Sezione di Archivio di Stato di Trani: una mostra documentario-cartografica “La produzione e l’alimentazione in Terra di Bari tra ‘800 e ‘900. Esposizioni, Fiere, Feste popolari”. Visite guidate alla Mostra e al settecentesco Palazzo Valenzano per le Associazioni dei disabili con l’obiettivo di avvicinare la disabilità alle immagini, alle esperienze e all’emotività attraverso i documenti. Orari: dalle 9.30 alle 13.30; dalle 15 alle 17.

Giovedì 3 dicembre 2015, alle ore 11, presso la sala di studio dell’Archivio di Stato di Sassari, si tiene una conferenza in occasione della Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità, “la povertà del territorio elemento di grave disabilità sociale”
Suor Annamaria Floris, Suore del Getsemani, Responsabile del Centro di Ascolto della Caritas Diocesana di Sassari.

A Palermo manifestazione Anffas Sicilia per la “Giornata internazionale delle persone con disabilità”.

Anffas Sicilia (l’Associazione Nazionale di Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale), in collaborazione con il Consorzio La Rosa Blu, presenta i risultati del progetto “Matrici Ecologiche”, concluso da Anffas Onlus Nazionale e cofinanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

L’appuntamento è a Palermo, alle 9, nei locali dell’Assessorato Regionale alla Famiglia e alle Politiche Sociali (in via Trinacria 36/38).

A Siracusa il 3 dicembre alle 9,30 nella sala “Ferruzza-Romano” dell’AMP del Plemmirio, si svolgerà un incontro per celebrare la Giornata internazionale delle persone con disabilità organizzato dal Coprodis (Coordinamento Provinciale delle Associazioni di Volontariato e di Tutela delle persone con disabilità), dalla Orsa (organizzazione sindrome di Angleman) e patrocinato dall’Area Marina Protetta del Plemmirio. Titolo dell’incontro “La disabilità si fa piccola”, ospite d’eccezione Luigi Dal Cin autore del libro “Il deserto fiorito”.

 

 

Leggi tutto
AccessibilitàBarriere ArchitettonicheExpo2015Home pageItaliAccessibile NotizieMilanoTurismo Accessibile

Il progetto Expofacile per l’accessibilità: la lettera degli operatori

expo-2015-milano-accessibile

InVisibili, il noto blog del Corriere della Sera, pubblica la lettera degli operatori del progetto Expofacile* che rivendicano il lavoro svolto per rendere Milano vivibile e fruibile dalle persone con disabilità.

Anche ItaliAccessibile.it, blog che si occupa di turismo accessibile ed accessibilità, che sarà presente all’Expo con il Progetto Viaggiare Disabili (www.viaggiaredisabili.com, ha deciso la pubblicazione.

Testo della lettera.

expo-2015-milano-accessibileMILANO. Si avvicina l’apertura di Expo e sono sempre più numerose le persone che si chiedono quanto Milano sia in grado di accogliere i visitatori con disabilità. Non mancano le osservazioni critiche (in genere puntuali e circoscritte) alle indubbie difficoltà che la nostra città pone alle persone con disabilità, né le stroncature feroci, con una fotografia di una città decisamente offlimits per le persone con disabilità. A noi, che da anni lavoriamo nelle associazioni per favorire la migliore accessibilità di Milano e della Lombardia, a noi che da alcuni mesi siamo impegnati anche a fianco delle Istituzioni per rendere il più accessibile e fruibile il nostro territorio in vista di Expo, manca tantissimo in questo momento la penna (o meglio la tastiera) di Franco Bomprezzi.

Abbiamo passato diversi anni a bussare, inascoltati, alla porta di tutte le Istituzioni coinvolte per lanciare “l’allarme accessibilità” in vista di Expo. E’ stato Franco ad aprire quelle porte, a indicare la strada da percorrere. Non per rendere Milano una città perfetta, ma per fare in modo che fosse comunque attenta e accogliente con tutti. Una città di tutti e per tutti, capace di rendere una visita da parte delle persone con disabilità una esperienza piacevole, emozionante e al tempo stesso sicura e confortevole.

Abbiamo percorso insieme a Franco alcune di queste opportunità, abbiamo seguito le sue indicazioni, nascosti nelle “sale macchine” di diverse iniziative e progetti ancora in corso di elaborazione e ancora poco conosciuti. Abbiamo lavorato e stiamo lavorando con un obiettivo preciso: individuare e suggerire gli interventi di miglioramento ancora realizzabili nel poco tempo a disposizione. Per raccogliere e organizzare tutte le informazioni disponibili sull’accessibilità dei mezzi di trasporto, effettuare rilevazioni affidabili sull’accessibilità di alberghi, ristoranti, musei e monumenti. Ultimo, ma non meno importante, stiamo lavorando per sensibilizzare e formare operatori turistici, realizzare materiali di diffusione e comunicazione. Partecipiamo a incontri e riunioni per connettere questi nostri lavori con tutte le persone e gli enti che sono impegnati oggi per Expo. Lavoriamo per verificare i dati e ipotizzare i problemi che si potranno presentare, per organizzare un portale internet che possa raccogliere e presentare tutto ciò, per mettere a disposizione le nostre competenze per servizi di informazione, sia come front che come back office.

Tutto questo lavoro, immaginato e voluto prima di tutto da Franco, ha un nome: Expofacile. Fra poco, non sappiamo ancora con precisione quando, le Istituzioni (Comune di Milano e Regione Lombardia, con il contributo di UniCredit Foundation) che hanno raccolto e sostenuto la sfida di Franco lo presenteranno pubblicamente.
A noi che a questo progetto stiamo dedicando ogni nostra energia, il nostro tempo ma anche le suole delle nostre scarpe e la gomma dei nostri copertoni, oggi interessa dire in maniera chiara una cosa alle persone con disabilità: venite a Milano per EXPO. Certo, la nostra città non è accessibile al cento per cento, ma non è nemmeno una città impossibile. Milano non è, tanto per essere chiari, né Stoccolma né Monaco, ma non ha molto da invidiare ad metropoli come Londra o Parigi. Venire a Milano è possibile e può essere bello, divertente, interessante.

Bisogna organizzarsi un po’ per evitare brutte sorprese, che possono essere sempre in agguato. Come molte persone con disabilità sanno di dover fare prima di ogni viaggio o trasferta. Non è giusto che sia così: nel mondo ideale che vogliamo costruire insieme, una persona con disabilità deve poter pensare di doversi organizzare in maniera identica a quella di ogni altro turista prima di partire per una vacanza. Ma oggi non è ancora così. Stiamo facendo di tutto per metterci al servizio di chi a Milano per Expo vuole venirci, con la sua persona e con la sua disabilità. Per accogliere tutti nel migliore dei modi abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti, ma prima di tutto delle persone con disabilità che a Milano ci vivono, che la conoscono nei suoi lati positivi così come in quelli più difficili

Cavolo, Franco quanto ci manchi. Tu saresti stato più convincente: pungente quanto basta, accogliente e benevolo oltre misura.

La nostra responsabilità è continuare e portare a termine il lavoro che abbiamo iniziato insieme. Grazie a chi vorrà farlo con noi.

Gli operatori del progetto Expofacile;
Alessandro Acquaviva, Sara Besia, Alberto Fontana, Gabriele Favagrossa, Laura Galbiati, Giovanni Merlo, Marco Rasconi, Ilaria Sesana, Marina Sambiagio, Andrea Serpi, Maurizio Trezzi, Maria Villa Allegri, Francesco Villabruna.

Leggi tutto
AccessibilitàDiversamente AbiliEventi DisabilitàHome pageItaliAccessibile NotizieMilanoNotizie DisabilitàSociale

Welfare: dal 27 febbraio al 7 marzo a Milano il 4° Forum delle Politiche sociali

4-forum_sociale-milano

4-forum_sociale-milanoDal 27 febbraio al 7 marzo Milano torna protagonista del dibattito sul welfare con il 4° Forum delle Politiche sociali, un confronto lungo 9 giorni, con 40 appuntamenti e 280 relatori organizzato dal Comune di Milano in vari luoghi della città da Palazzo Marino, alla Casa dei diritti, dalla Fabbrica del vapore alla Casa della Legalità.

Saranno coinvolte tutte le realtà attive in città, tra istituzioni, enti, privato sociale e volontariato, facendo il punto su quanto fatto finora e su cosa ancora deve essere compiuto per garantire servizi, assistenza e riconoscimento a tutti i cittadini.

Si inizia venerdì 27 febbraio alla Fabbrica del vapore in via Procaccini 4 con l’assessore alle Politiche sociali Pierfrancesco Majorino che aprirà i lavori e gli interventi del Sindaco Giuliano Pisapia, del Prefetto di Milano Francesco Paolo Tronca, del presidente onorario di Libera, don Luigi Ciotti, del presidente di Fondazione Cariplo, Giuseppe Guzzetti, di don Roberto Davanzo, direttore di Caritas Ambrosiana, dell’ assessore regionale alla Famiglia, Solidarietà sociale, Volontariato e Pari Opportunità, Maria Cristina Cantù, del Sottosegretario al Welfare e curatore della Riforma del Terzo Settore, Luigi Bobba. Nel pomeriggio del 27 febbraio, sempre alla Fabbrica del vapore, sarà affrontato il delicato tema delle politiche dell’abitare con gli interventi degli assessori Daniela Benelli (Casa) e Marco Granelli (Sicurezza, Polizia locale inclusione sociale) e di Davide Corritore, presidente di Mm Spa gestore delle case popolari di proprietà del Comune.

Lunedì 2 marzo: dalle ore 15, nella sede delle Acli in via della Signora 3, si parlerà di nuove povertà con gli interventi del Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Giuliano Poletti, del presidente di Inps, Tito Boeri, del presidente di Acli provinciali Milano, Paolo Petracca e di quello nazionale Gianni Bottalico e degli assessori Pierfrancesco Majorino e Cristina Tajani (Politiche del Lavoro e Sviluppo economico).

Il Forum proseguirà nei giorni successivi con dibattiti e iniziative nei quartieri su nuove povertà, famiglia, anziani, infanzia, persone con disabilità immigrazione, diritti civili, omofobia, sull’esperienza delle social street e su Expo “sociale” 2015, nell’ambito di un’occasione di dibattito alla Cascina Cuccagna cui prenderanno parte il Ministro delle Politiche agricole, Forestali e Alimentari, Maurizio Martina e Carlin Petrini, fondatore dell’associazione Slow Food.

Per maggiori informazioni e programma completo consultare il sito del Comune di Milano

No tags for this post.
Leggi tutto
AccessibilitàHome pageItaliAccessibile NotizieMilanoNotizie DisabilitàSalute e Benessere

Convegno Università di Milano: Silvia Lisena studentessa con disabilità racconta la propria esperienza

silvia-lisena

Silvia Lisena, studentessa con disabilità, in un convegno “Il lavoro fa per me!” del 22 novembre 2014, all’Università degli Studi di Milano, ha raccontato la sua esperienza con il servizio tutoring.

Anche se questo convegno è stato fatto un po di tempo fa, ci pare giusto, far conoscere le storie di tutti i giorni e le difficoltà che può incontrare uno studente iscritto presso una Università italiana.

“Le difficoltà, barriere architettoniche o logistiche, mi spronano nel mio percorso universitario e di autonomia”, ha confessato Silvia, che vede l’università come un luogo in cui creare nuove amicizie e cominciare un percorso di inserimento nel mondo lavorativo, oltre che un ambiente di studio. Silvia è piena di progetti: subito dopo la laurea triennale, alla quale si sta avvicinando, vorrebbe proseguire gli studi specializzandosi nel campo dell’editoria e ufficio stampa.

Leggi tutto
AccessibilitàCinema AccessibileEventi accessibiliHome pageItaliAccessibile NotizieLombardiaMilanoSuperando.it

Milano: Cinema senza Barriere la rassegna cinematografica accessibile a tutti con “La sedia della felicità”

mazzacurati-carlo

mazzacurati-carloProseguirà con l’ultima, deliziosa “fiaba moderna” di Carlo Mazzacurati, la stagione 2015 di Cinema senza Barriere®, la rassegna cinematografica accessibile a tutti, ideata dall’AIACE di Milano (Associazione Italiana Amici Cinema d’Essai), con la collaborazione dell’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) e dell’ENS di Milano (Ente Nazionale dei Sordi), sostenuta negli anni dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
È infatti La sedia della felicità, pellicola diretta dal regista padovano scomparso poco più di un anno fa e interpretata da Valerio Mastandrea, Isabella Ragonese e Giuseppe Battiston, il film in programma per il 12 febbraio a Milano e per il 17 a Roma.

Cinema senza Barriere®, lo ricordiamo, è un servizio culturale rivolto alle persone con disabilità della vista e dell’udito, cui la visione dei film viene resa possibile grazie all’audiocommento e alla sottotitolazione di pellicole normalmente distribuite in sala.
La parte tecnica del progetto è curata dalla Società Raggio Verde di Roma e mentre a Milano l’iniziativa si avvale del contributo del Settore Cultura e del Settore Formazione Lavoro della Citrà Metropolitana, attraverso il Piano Emergo, nella Capitale il sostegno arriva dalla Regione Lazio e il patrocinio dal Comune di Roma e dall’ADV (Associazione Disabili Visivi).

L’appuntamento con La sedia della felicità è quindi per giovedì 12 febbraio a Milano (Sala Alda Merini, Spazio Oberdan della Città Metropolitana di Milano, Viale Vittorio Veneto, 2, ore 20) e per martedì 17 febbraio a Roma (Cinema dei Piccoli, Viale della Pineta, 15, ore 18.45).
Da segnalare infine che anche le persone non disabili potranno provare la visione audiocommentata del film, prenotando cuffia e mascherina oscuraocchi, anche se naturalmente la priorità verrà data ai fruitori non vedenti. (S.B.)

Fonte: Superando.it

Leggi tutto
AccessibilitàEventi accessibiliHome pageItaliAccessibile NotizieMilanoTurismo Accessibile

ATLHA Milano Tavola rotonda “TURISMO ACCESSIBILE SI PUO’: ESPERIENZE POSITIVE A CONFRONTO”

no thumb

atlha-turismo-caccessibile

TURISMO ACCESSIBILE SI PUO’ !
ESPERIENZE POSITIVE A CONFRONTO
ATLHA Onlus – Via Cascina Bellaria 90 – 20153 Milano
3 DICEMBRE 2014 – DALLE 9.30 ALLE 13.00
6 DICEMBRE 2014 – DALLE 10.00 ALLE 23.00

Il 3 dicembre è la “Giornata Internazionale dei Diritti delle persone con disabilità” come stabilito dal “Programma di azione mondiale per le persone disabili” adottato nel 1982 dall’Assemblea generale dell’ONU. L’evento ha lo scopo di promuovere la diffusione dei temi legati alla disabilità per sensibilizzare l’opinione pubblica ai concetti di dignità, diritti e benessere delle persone disabili, accrescendo contemporaneamente la consapevolezza dei benefici che derivano, per tutti, da un contesto sociale veramente inclusivo.

Il 3 dicembre è un simbolo, un obiettivo raggiunto con fatica; molte battaglie sono state combattute e vinte dalle persone disabili, ma le conquiste da ottenere sono ancora molte. Prima fra tutte l’abbattimento delle barriere culturali, di quel muro di indifferenza e/o superficialità che spesso impedisce di andare oltre ai diritti legati alla soddisfazione dei bisogni primari e rende difficile riconoscere, oltre alla disabilità, la persona con il suo diritto a lavorare, creare, amare, ma anche divertirsi, esprimersi, conoscere… sperimentare altri orizzonti.

Quest’anno, ricollegandosi idealmente all’Expo 2015, con le sue tematiche correlate all’alimentazione ed alla qualità della vita, per celebrare la GIORNATA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI DELLE PERSONE DISABILI, Atlha onlus propone un percorso di riflessione sul DIRITTO AL TURISMO nel senso ampio del termine, inteso come diritto di tutti a viaggiare, alloggiare, mangiare, degustare e sperimentare gli aspetti caratteristici di un luogo.

La manifestazione si divide in due giornate, la prima, il 3 dicembre dalle 9.30 alle 13.00, è rivolta a studenti e docenti degli istituti turistico-alberghieri. L’incontro con le scuole ha focus sui “bisogni speciali” nel campo dell’alimentazione: intolleranze, allergie, scelte particolari, bisogni legati ai formati o alle modalità di assunzione dei cibi.

La finalità è quella di sensibilizzare gli studenti, futuri operatori del settore, a queste tematiche. Durante la mattina è previsto un workshop con il coinvolgimento di attori professionisti e degli studenti stessi, che si metteranno alla prova nella simulazione/animazioni teatrale di alcune possibili situazioni verificbili in ristorante o in albergo, così da mettere a fuoco, in modo ironico e attivo, il messaggio di inclusione sociale e di turismo facile.

La seconda giornata, sabato 6 dicembre, sarà invece rivolta a tutti, operatori del settore turistico, rappresentanti del Comune e dei servizi, agenzie di viaggi ed eventi, ristoratori, albergatori e semplici viaggiatori. Dalle 10.00 alle 18.00 saranno proposti una tavola rotonda sul tema del turismo
accessibile e dei buoni esempi già messi in atto nella città di Milano, workshop e presentazioni sui temi del cibo e dell’alimentazione, un mercatino biologico con degustazione di prodotti naturali adatti a persone con particolari intolleranze, laboratori di tamburo e danza tradizionale del Salento.
La giornata si concluderà con l’imperdibile spettacolo musicale degli Ensemble Parthenope con la partecipazione straordinaria di Giancarlo Paglialunga, tamburellista e cantante ufficiale del Canzoniere Grecanico Salentino.

Programma
Mercoledì 3 dicembre 2014

Incontro con le scuole ad indirizzo turistico-alberghiero, per sensibilizzare gli studenti, futuri operatori del settore, ad un approccio attento ai bisogni di tutti e quindi anche di clienti con esigenze specifiche nel campo alimentare.

Inizio lavori ore 9:30
Accoglienza in Cascina Bellaria
Fabiola Beretta– Presidente ATLHA
Cenni dell’esperienza di ATLHA nel settore turistico
A seguire
• Matteo Scibilia – Chef – Associazione Professionale Cuochi Italiani
Il Cuoco oggi e domani. Guarire con il Cibo.
• Tiziana Colombo – Nutrizionista
Il mondo delle intolleranze alimentari
• Enrico Testoni – Attore
“Follie d’Artista”
• Angela Ricciardi – volontaria ATLHA
Il laboratorio delle Idee

Sabato 6 dicembre 2014
Tavola rotonda “TURISMO ACCESSIBILE SI PUO’: ESPERIENZE POSITIVE A CONFRONTO” con la presentazione di progetti che ne testimoniano la fattibilità:
Inizio lavori ore 10:00

Liliana Viganò – Presidente ATLHA APS
“Ostello Bellaria”, struttura ricettiva accessibile presso Cascina Bellaria
A seguire
• Marco Balsamo – AgoraFutura
“Expo 2015 Milano per tutti – Itinerari senza barriere” un sistema integrato di servizi per il turismo accessibile
• Elisabetta Piselli – Milano da Vedere
Progetto accessibilità Sea
• Daniele Germiniani – Touring Club
Turismo accessibile, un turismo di gran valore
Modera Teobaldo Semoli
Sono stati invitati a partecipare:
• Franco D’Alfonso – Assessore al Turismo del Comune di Milano
• Isabella Menichini – Dirigente settore Politiche Sociali del Comune di Milano
• Nomis Fosca – referente per l’accessibilità Expo 2015.
Ore 13.00
BREAK DEGUSTAZIONE con i prodotti biologici a km 0 della Bottega Amica, il punto vendita della
Cascina Bellaria: un luogo di promozione dello stile di vita sano e dei prodotti tradizionali del territorio
lombardo, coltivati in maniera autentica.

La degustazione sarà realizzata grazie alla preziosa collaborazione di Elisa Zanotti e del catering Europarty;la fornitura de prodotti biologici è a cura del DESR – Distretto di Economia Solidale e Rurale di Milano.

[banner]

Dalle 16.00 alle 18.00
Laboratorio artigianale di addobbi natalizi “Creatività e tecnica” a cura dell’artista Beppe Facchinetti
Incontro di approfondimento sul cioccolato artigianale: tradizione, tecnica e creatività, a cura di
Passion Cocoa
Stage e laboratori di approfondimento delle tecniche musicali dei tamburi a cornice a cura di Giancarlo Paglialunga, tamburellista e cantante ufficiale del Canzoniere Grecanico Salentino.

Prenotazioni stage: marialaura.talarico@gmail.com
Ore 19:30
CENA
Cena solidale su prenotazione (0248206551 – atlha@atlha.it);
Ore 21:00
SERATA
Concerto degli ENSEMBLE PARTHENOPE (musiche del Sud Italia), con la straordinaria partecipazione di
GIANCARLO PAGLIALUNGA, tamburellista e cantante ufficiale del Canzoniere Grecanico Salentino.

HANNO INOLTRE COLLABORATO:
Consiglio di Zona 7- Milano, Istituto Professionale Amerigo Vespucci, Istituto Professionale ENAIP
Lombardia, St.Louis School of Milan, Anfass di Cinisello Balsamo, Associazione Il Balzo, Liliana Mollese,
Sonia Santagostino.

Si prega di confermare l’interesse e la partecipazione.
Per ulteriori informazioni e chiarimenti rivolgersi a Nadia Zammitti-segreteria ATLHA al n. 02 48206551 –
cel 3930763998 – 3480808762 oppure scrivendo a atlha@atlha.it

Leggi tutto
Dimensione carattere
Designed by

best down free | web phu nu so | toc dep 2017

Advertisment ad adsense adlogger