ItaliAccessibileItaliAccessibileItaliAccessibileItaliAccessibile Privacy Policy
close

Lazio

AccessibilitàBracciano AccessibileHome pageItaliAccessibile NotizieLazioNotizie DisabilitàSedia JobTurismo Accessibile

IL LAGO DI BRACCIANO ACCESSIBILE CON LA SEDIA “JOB”

Annalisa Minetti, Maurizio Castelli, Emiliano Malagoli

Grazie alla collaborazione tra la Onlus Di.Di.Diversamente Disabili, Access Emotion e Leo Club” di Forlì, anche il Lago di Bracciano (RM) sarà accessibile per chi ha una disabilità motoria.

Annalisa Minetti e la Onlus Di.Di., in collaborazione con le associazioni Access Emotion e Leo Club” di Forlì, donano una sedia a rotelle da mare allo stabilimento “Il Paradiso sul Lago”. Finalmente anche il Lago di Bracciano sarà accessibile per chi vuole scegliere questo territorio per una gita fuori porta o per una vacanza.

Sabato 1° luglio, in occasione del Festival del Volontariato di Bracciano, una raggiante Annalisa Minetti, accompagnata da Emiliano Malagoli, presidente della Onlus Di.Di. Diversamente Disabili e da Maurizio Castelli, tra i top rider in seno al Team Di.Di., hanno consegnato alla cittadinanza “JOB”, la sedia a rotelle che va anche in acqua, studiata per chi ha una disabilità motoria.

Il progetto, promosso dall’associazione Access Emotion che ha tra le principali attività quella di rendere accessibile la città di Bracciano, è stato sposato con entusiasmo sia dalla Onlus Di.Di., che ha la sua sede operativa proprio su questo territorio, che dall’associazione Leo Club” di Forlì: entrambe hanno finanziato l’acquisto di questo strumento che permetterà, anche a chi ha una disabilità, di godersi le acque trasparenti di questo lago.

“Sono orgoglioso di aver contribuito a rendere più agibile questo territorio che oramai è diventato la mia prima casa” ha commentato il toscano Malagoli “come sempre quando si incontrano associazioni che hanno passione per i propri progetti, esce un qualcosa di positivo. Ora spero che anche le istituzioni locali e le altre strutture diano il loro contributo per favorire un turismo accessibile su tutto il lago”. La sedia è stata affidata allo stabilimento “Il Paradiso sul Lago” – Lungo Lago Argenti 12, Bracciano, sotto i ristorante Il Luccio – e l’utilizzo ovviamente sarà del tutto gratuito.

Leggi tutto
Eventi accessibiliHome pageItaliAccessibile NotizieLazioOstiaSport Disabili

La nazionale paralimpica non vedenti di Judo ad Ostia con la campionessa Elena Moretti

nazionale-paraolimpica-non-vedenti- italiaccessibile

nazionale-paraolimpica-non-vedenti- italiaccessibileLa nazionale paralimpica non vedenti di Judo è stata impegnata dal 9 all’11 gennaio al pala FIJLKAM di Ostia (Roma). Presenti la campionessa Elena Moretti e alcune società del Lazio che hanno permesso agli atleti non vedenti di allenarsi con loro. La squadra è allenata dal maestro Fabio Capelletti

Leggi tutto
AccessibilitàEventi accessibiliHome pageItaliAccessibile NotizieLazioNotizie dalle Associazioni PartnerRomaTurismo Accessibile

13 Dicembre a Roma “Roll your city” – Turismo e disabilità

no thumb

romability Logo blu.

Roma. Un nuovo appuntamento consolida la collaborazione tra il progetto emergente “Romability”, Patner di ItaliAccessibile, e la Fondazione MAXXI, Dipartimento Educazione, per valorizzare idee legate al mondo della disabilità a Roma.

Il giorno 13 dicembre 2014, alle ore 12:00, presso il Museo d’arte Contemporanea MAXXI, Valeria Cocco – fondatrice del progetto “Romability” – e la giornalista e scrittrice ungherese Mira Budafoki dirigeranno la tavola rotonda “Roll your city” volta ad approfondire il tema del turismo accessibile a Roma.

In occasione dell’evento, verrà presentato il libro di Mira Budafoki “Rome as we rolli it”, un racconto di viaggio in sedia a rotelle ambientato nella città di Roma, strutturato in parte come diario, in parte come guida informativa sui luoghi accessibili alle persone disabili.

A seguire la presentazione di “Romability”, ambizioso progetto rivolto a turisti con disabilità motoria, ma non solo, anche anziani, mamme con i passeggini etc.

Lo scopo di Romability è sviluppare il turismo accessibile sul territorio locale e porsi quale portale di riferimento per i turisti disabili provenienti da tutto il mondo in visita a Roma, fornendo informazioni complete, accurate e personalmente testate su servizi, strutture ed infrastrutture ricettive ed extra ricettive, nell’ottica di supportare e trasportare il turista disabile nella tradizione romana, tra arte, storia, cibo, natura e divertimento, garantendo allo stesso tempo autonomia, sicurezza e comfort.

Non mancheranno ospiti illustri ed il dibattito sarà aperto a tutti.

L’evento si concluderà nelle sale espositive del museo Maxxi, dove gli invitati potranno partecipare al “Free Rolling Tour”, in cui scoprire arte e cultura in un’ottica di accessibilit

Valeria Cocco, fondatrice del progetto Romability, dichiara:

Prosegue con Mira Budafoki l’impegno del progetto Romability a sostegno e garanzia del diritto alla vacanza e accesso alla Cultura da parte delle persone con disabilità motorie. Prima tappa del progetto Romability è la realizzazionedi una guidarealizzata ad hoc per le persone che hanno ridotta mobilità, che consenta di organizzare al meglio le proprie vacanze nella città di Roma. La guida dedicata ai disabili motori sarà disponibile a partire dal prossimo Marzo in lingua italiana e inglese in formato e-book.

Programma:

12.00 Presentazione del libro “Rome as we roll it” e dibattito con la autrice e giornalista ungherese Mira Budafoki

12.30 Presentazione del progetto Romability fondato dalla Dott.sa Valeria Cocco, esperta di turismo accessibile a Roma

13.00 Free Rolling Tour all’interno delle sale del museo –arte e cultura in un’ottica di accessibilità

– Ingresso libero per la conferenza.

– Ticket d’ingresso al museo gratuito per disabili e accompagnatori.

[banner]

Per maggiori informazioni

http://www.romability.blogspot.it/

Leggi tutto
AccessibilitàDiversamente AbiliEventi accessibiliHome pageItaliAccessibile NotizieLazioRomaTeatro

Il Signore a Rotelle lo spettacolo teatrale sulle barriere architettoniche e mentali

no thumb

“Se è vero che l’indifferenza, la prevaricazione, l’inettitudine, l’egoismo, l’insensibilità, ’inettitudine, l’egoismo, l’insensibilità, l’egoismo, l’insensibilità,
la burocrazia ottusa, paiono a tutti come ostacoli la burocrazia ottusa, paiono a tutti come ostacoli fastidiosi, tutti come ostacoli fastidiosi, fastidiosi,
per chi non può gestire in prima persona la propria per chi non può gestire in prima persona la propria vita, sono più che altro delle barriere. vita, sono più che altro delle barriere.
Cui vanno aggiunte per soprammercato anche le barriere architettoniche.” ere architettoniche.”

Attilio Spaccarelli

 

signore-a-rotelle-italiaccessibileIl Signore a Rotelle ha debuttato il 29 marzo a Roma! Lo spettacolo teatrale è tratto dal libro autobiografico -Troppe Scale- di Attilio Spaccarelli – figlio dell’attrice Lianella Carell, la protagonista di Ladri di biciclette di V. De Sica – che da decenni convive con la Sclerosi Multipla.
Un’autoproduzione dell’Associazione Culturale ItinerArte nata dall’iniziale idea di proporre una lettura drammatizzata del libro e che via via è cresciuta di spessore, nelle forme e nei contenuti. Lo spettacolo è stato infatti realizzato all’interno di un contenitore più ampio – il “Progetto Spacca” – in cui in maniera spontanea e volontaria, i professionisti e gli allievi dei corsi di ItinerArte – Teatro, Fotografia, Scrittura Creativa e Fumetto – si sono adoperati, come cittadinanza attiva, per chiedere l’abolizione di ogni ostacolo che limiti il normale svolgersi della vita di una persona sulla sedia a rotelle.

La forza e la peculiarità di questo gruppo di lavoro è la sua eterogeneità. Architetti, studenti,  psicologi, ingegneri, impiegati, avvocati, informatici e tanta svariata umanità, affiancati da attori e musicisti, video maker,speaker,mostreranno senza ipocrisia, e con diversi mezzi di comunicazione,  che le barriere architettoniche sono prima di tutto mentali. E che sono le “barriere mentali” a partorire le mostruosità architettoniche e a ghettizzare chi le subisce.
Valore aggiunto e significativo è il fatto che nessuna delle persone coinvolte nel progetto ha famigliarità con questi problemi; ma vestire i panni di Attilio sulla scena, ha donato loro una nuova e preziosa consapevolezza.

[banner]

Le storie raccontate, prendendo vita dalla quotidianità nuda e cruda, hanno spesso un taglio ironico e grottesco, che è la cifra stilistica dettata dallo stesso autore.
Oltre all’evento in Teatro, già di difficile realizzazione a causa di strutture architettonicamente interdette a carrozzine e affini, speriamo che il momento sia propizio affinché qualcosa nella nostra società cambi davvero.
In questi tempi cupi, solo l’Arte forsennata e Civile, l’impegno personale, la resistenza della Cultura sovvertitrice di squilibri e ingiustizie ci potranno salvare.

Per maggiori informazioni http://www.itinerarteroma.com/

Leggi tutto
Itinerari Turistici accessibili Lazio

Italiaccessibile – Proposte Itinerari turistici accessibili Lazio

no thumb

Roma Accessibile

Visite guidate a Roma per viaggiatori disabili

Proposte Itinerari turistici accessibili Lazio

 

[banner]

 

Guide turistiche esperte per viaggiatori disabili

Siamo un gruppo di guide turistiche professionali

con una solida preparazione storica, archeologica ed artistica.

Siamo esperte nel lavoro con turisti disabili.

Lavorare con queste persone e con le loro famiglie ed illustrare loro Roma,

è sempre stata per noi,

un’esperienza di arricchimento reciproco.

Tutte le visite guidate descritte all’interno di queste pagine

sono organizzate per persone con disabilità.

Possiamo noleggiare un minibus attrezzato per il trasporto disabili

Roma Antica

Colosseo (visita interna), Foro Romano

(Tutti i giorni. Durata del tour 3 ore circa)

Il tour comincerà dal Colosseo, dove saltando la fila, entreremo all’interno dell’Anfiteatro Flavio e ammireremo i luoghi dove si organizzavano i duelli dei gladiatori, le battaglie navali e le lotte contro gli animali feroci. Dal Colosseo ci dirigeremo su via dei Fori Imperiali dove vedremo i resti archeologici del Foro Romano, la piazza principale dell’Antica Roma e termineremo la visita a Piazza Venezia, dove troneggia il Vittoriano, il maestoso monumento dedicata al primo re d’Italia, Vittorio Emanuele II.

Musei Vaticani e la Basilica di San Pietro

(Tutti i giorni eccetto la domenica e le festività religiose. Durata 4 ore circa)

Il tour inizierà dal cortile della pigna, che prende il nome dalla pigna di bronzo posta all’interno del “nicchione”. La pigna doveva costituire la parte terminale di una fontana del I e del II secolo d.C. Procederemo la visita attraversando la Biblioteca Apostolica ed in una delle gallerie prenderemo l’ascensore per andare a visitare la Galleria degli Arazzi, la Galleria delle Carte geografiche e le Stanze di Raffaello, dove ammireremo gli straordinari affreschi realizzati da Raffaello e dai suoi allievi, tra il 1508 e il 1524, negli appartamenti di Giulio II. Al termine di questa visita torneremo nuovamente alla Galleria degli Arazzi e di lì riprenderemo l’ascensore per andare a visitare la Cappella Sistina, famosa in tutto il mondo per la meravigliosa volta dipinta da Michelangelo. Terminata la visita ai Musei Vaticani, andremo a vedere la Basilica di San Pietro; il più grande luogo di culto cristiano, dove ammireremo la pietà di Michelangelo, il baldacchino bronzeo del Bernini, la Cattedra di San Pietro e la tomba di Papa Giovanni Paolo II. Uscendo ci troveremo in Piazza San Pietro da dove potremo vedere il Palazzo dove abita il papa.

I Gioielli di Roma

Fontana di Trevi, Piazza di Spagna, il Pantheon e Piazza Navona

(Tutti i giorni. Durata 3 ore circa)

Il tour comincerà dalla Fontana di Trevi, la più famosa fontana di Roma progettata da Nicola Salvi nel 1732. Proseguiremo per Piazza di Spagna dove si ammirerà la scalinata di Trinità dei Monti, costruita tra il 1723 e il 1726 dall’architetto Francesco de Sanctis e realizzata interamente in travertino. Da qui ci dirigeremo in Piazza Navona, bellissima piazza barocca famosa per le sue fontane e soprattutto per la fontana berniniana dei Quattro Fiumi. Il tour finirà con la visita del Pantheon, edificato nel 27 a.C. da Marco Vispanio Agrippa, genero di Ottaviano Augusto. Esso fu ricostruito tra il 118 e il 128 d.C. dall’imperatore Adriano. Il Pantheon nacque come tempio e nel VII secolo fu convertito in basilica cristiana e prese il nome di Santa Maria ad martyres. All’interno del Pantheon oltre all’incredibile cupola si potranno vedere delle importanti tombe come quelle del primo re d’Italia, Vittorio Emanuele II, di suo figlio Umberto I e della consorte, la regina Margherita di Savoia e la tomba del grande pittore Raffaello Sanzio.

Escursioni Fuori Roma

Ostia Antica

(Tutti i giorni, eccetto il lunedì. Durata 4 ore circa)

La parola Ostia deriva dal latino ostium che vuol dire foce del Tevere. Secondo lo storico Livio, Ostia venne fondata dal quarto re, Anco Marzio, tra il 640 e il 619 a.C. Gli archeologi comunque datano la nascita di Ostia nel IV secolo a.C. , quando i Romani avevano già esteso i loro confini dalla Bassa Toscana al Lazio meridionale. All’inizio i Romani crearono un accampamento militare che poi più tardi si trasformò in una vera e propria città portuale. La caduta dell’Impero d’Occidente segnerà anche l’abbandono e il saccheggio di Ostia. Il tour comincerà con la spiegazione storica e geografica dell’antica città di Ostia aiutati da alcune immagini grafiche. Dopo percorreremo o a piedi o con il minibus, abilitato per il trasporto disabili, una strada asfaltata che ci porterà fino al Piazzale delle Corporazioni, dove si potranno ammirare i resti di alcuni splendidi mosaici facenti parte dei locali delle Corporazioni, gli uffici dei mercanti e degli imprenditori. Da questo splendido piazzale si potrà ammirare il Teatro, risalente all’epoca di augusto, ma più volte rimaneggiato e il tempio di Cerere.

Tivoli

Villa d’Este e Villa Adriana

(Tutti i giorni eccetto il lunedì, durata 6 ore circa)

Villa d’Este prende nome dal cardinale Ippolito II d’Este (1509-1572), il quale visse nella villa quando fu nominato governatore di Tivoli dal papa Giulio III, nel 1550. La villa fu costruita originariamente da Pirro Logorio ed è famosa in tutto il mondo per i suoi incantevoli giardini e per l’incredibile numero di fontane e giochi d’acqua. Da villa d’Este, con il minibus abilitato per il trasporto disabili, andremo a visitare Villa Adriana che prende nome dall’imperatore Publio Elio Andriano (117-138 d.C.). Qui ammireremo le maestose rovine di questa straordinaria villa, dal Pecile, al Teatro Marittimo fino al Canopo, il luogo più affascinante dell’intera villa.

Per informazioni italiaccessibile@gmail.com

No tags for this post.
Leggi tutto
Home pageItinerari Turistici accessibili LazioLazioProposte vacanze accessibili

Proposte Itinerari turistici accessibili Lazio

logo-italiaccessibile-altaqualità-verde-300×250

Roma Accessibile

Visite guidate a Roma per viaggiatori disabili

Proposte Itinerari turistici accessibili Lazio

 

[banner size=”300X250″]

 

Guide turistiche esperte per viaggiatori disabili

Siamo un gruppo di guide turistiche professionali

con una solida preparazione storica, archeologica ed artistica.

Siamo esperte nel lavoro con turisti disabili.

Lavorare con queste persone e con le loro famiglie ed illustrare loro Roma,

è sempre stata per noi,

un’esperienza di arricchimento reciproco.

Tutte le visite guidate descritte all’interno di queste pagine

sono organizzate per persone con disabilità.

Possiamo noleggiare un minibus attrezzato per il trasporto disabili

Roma Antica

Colosseo (visita interna), Foro Romano

(Tutti i giorni. Durata del tour 3 ore circa)

Il tour comincerà dal Colosseo, dove saltando la fila, entreremo all’interno dell’Anfiteatro Flavio e ammireremo i luoghi dove si organizzavano i duelli dei gladiatori, le battaglie navali e le lotte contro gli animali feroci. Dal Colosseo ci dirigeremo su via dei Fori Imperiali dove vedremo i resti archeologici del Foro Romano, la piazza principale dell’Antica Roma e termineremo la visita a Piazza Venezia, dove troneggia il Vittoriano, il maestoso monumento dedicata al primo re d’Italia, Vittorio Emanuele II.

Musei Vaticani e la Basilica di San Pietro

(Tutti i giorni eccetto la domenica e le festività religiose. Durata 4 ore circa)

Il tour inizierà dal cortile della pigna, che prende il nome dalla pigna di bronzo posta all’interno del “nicchione”. La pigna doveva costituire la parte terminale di una fontana del I e del II secolo d.C. Procederemo la visita attraversando la Biblioteca Apostolica ed in una delle gallerie prenderemo l’ascensore per andare a visitare la Galleria degli Arazzi, la Galleria delle Carte geografiche e le Stanze di Raffaello, dove ammireremo gli straordinari affreschi realizzati da Raffaello e dai suoi allievi, tra il 1508 e il 1524, negli appartamenti di Giulio II. Al termine di questa visita torneremo nuovamente alla Galleria degli Arazzi e di lì riprenderemo l’ascensore per andare a visitare la Cappella Sistina, famosa in tutto il mondo per la meravigliosa volta dipinta da Michelangelo. Terminata la visita ai Musei Vaticani, andremo a vedere la Basilica di San Pietro; il più grande luogo di culto cristiano, dove ammireremo la pietà di Michelangelo, il baldacchino bronzeo del Bernini, la Cattedra di San Pietro e la tomba di Papa Giovanni Paolo II. Uscendo ci troveremo in Piazza San Pietro da dove potremo vedere il Palazzo dove abita il papa.

I Gioielli di Roma

Fontana di Trevi, Piazza di Spagna, il Pantheon e Piazza Navona

(Tutti i giorni. Durata 3 ore circa)

Il tour comincerà dalla Fontana di Trevi, la più famosa fontana di Roma progettata da Nicola Salvi nel 1732. Proseguiremo per Piazza di Spagna dove si ammirerà la scalinata di Trinità dei Monti, costruita tra il 1723 e il 1726 dall’architetto Francesco de Sanctis e realizzata interamente in travertino. Da qui ci dirigeremo in Piazza Navona, bellissima piazza barocca famosa per le sue fontane e soprattutto per la fontana berniniana dei Quattro Fiumi. Il tour finirà con la visita del Pantheon, edificato nel 27 a.C. da Marco Vispanio Agrippa, genero di Ottaviano Augusto. Esso fu ricostruito tra il 118 e il 128 d.C. dall’imperatore Adriano. Il Pantheon nacque come tempio e nel VII secolo fu convertito in basilica cristiana e prese il nome di Santa Maria ad martyres. All’interno del Pantheon oltre all’incredibile cupola si potranno vedere delle importanti tombe come quelle del primo re d’Italia, Vittorio Emanuele II, di suo figlio Umberto I e della consorte, la regina Margherita di Savoia e la tomba del grande pittore Raffaello Sanzio.

Escursioni Fuori Roma

Ostia Antica

(Tutti i giorni, eccetto il lunedì. Durata 4 ore circa)

La parola Ostia deriva dal latino ostium che vuol dire foce del Tevere. Secondo lo storico Livio, Ostia venne fondata dal quarto re, Anco Marzio, tra il 640 e il 619 a.C. Gli archeologi comunque datano la nascita di Ostia nel IV secolo a.C. , quando i Romani avevano già esteso i loro confini dalla Bassa Toscana al Lazio meridionale. All’inizio i Romani crearono un accampamento militare che poi più tardi si trasformò in una vera e propria città portuale. La caduta dell’Impero d’Occidente segnerà anche l’abbandono e il saccheggio di Ostia. Il tour comincerà con la spiegazione storica e geografica dell’antica città di Ostia aiutati da alcune immagini grafiche. Dopo percorreremo o a piedi o con il minibus, abilitato per il trasporto disabili, una strada asfaltata che ci porterà fino al Piazzale delle Corporazioni, dove si potranno ammirare i resti di alcuni splendidi mosaici facenti parte dei locali delle Corporazioni, gli uffici dei mercanti e degli imprenditori. Da questo splendido piazzale si potrà ammirare il Teatro, risalente all’epoca di augusto, ma più volte rimaneggiato e il tempio di Cerere.

Tivoli

Villa d’Este e Villa Adriana

(Tutti i giorni eccetto il lunedì, durata 6 ore circa)

Villa d’Este prende nome dal cardinale Ippolito II d’Este (1509-1572), il quale visse nella villa quando fu nominato governatore di Tivoli dal papa Giulio III, nel 1550. La villa fu costruita originariamente da Pirro Logorio ed è famosa in tutto il mondo per i suoi incantevoli giardini e per l’incredibile numero di fontane e giochi d’acqua. Da villa d’Este, con il minibus abilitato per il trasporto disabili, andremo a visitare Villa Adriana che prende nome dall’imperatore Publio Elio Andriano (117-138 d.C.). Qui ammireremo le maestose rovine di questa straordinaria villa, dal Pecile, al Teatro Marittimo fino al Canopo, il luogo più affascinante dell’intera villa.

Per informazioni italiaccessibile@gmail.com

No tags for this post.
Leggi tutto
Dimensione carattere
Designed by

best down free | web phu nu so | toc dep 2017

Advertisment ad adsense adlogger