Disabilita’, aumentano le spiagge accessibili in Sicilia

0
586
Sostieni ItaliAccessibile

Questo articolo è già stato letto 5173volte!

mondelllo mia -italiaccessibilePALERMO. Crescono i lidi accessibili per le persone con in Sicilia. è stato inaugurato il progetto “Mondello M.i.a. – Mare, integrazione e ” presso il lido “L’ombelico del mondo” di Mondello.

Il progetto per il mare e la spiaggia accessibile è promosso dall’Inail di Palermo, in collaborazione con il comune di Palermo, la Federazione italiana – delegazione regionale Sicilia, il Cip Sicilia e l’associazione Ombelico del Mondo. Il lido, aperto tutti i giorni, da luglio a settembre, dalle 9.00 alle 18.00, sarà dotato di attrezzature e ausili adatti allo scopo e consentirà l’assistenza e l’orientamento sportivo dei soggetti con disabilità a cura di istruttori di nuoto della Finp.

Nel lido sono aumentate le passerelle e sono a disposizione 30 lettini e tre carrozzine acquatiche. La novità di quest’anno è che l’accessibilità non sarà garantita soltanto nel lido ma, in forza di un protocollo che l’Inail firmerà con la società italo-belga che gestisce tutto il litorale di Mondello, altri punti della spiaggia diventeranno accessibili. L’Inail fornirà infatti alla società una carrozzina job e quest’ultima metterà a disposizione una postazione balneare a Valdesi Mondello, dedicata alle persone con disabilità.

[banner]

Il progetto verrà realizzato con le stesse modalità organizzative a Catania, Ragusa, Messina ed Enna dove ci sarà una piscina comunale con il progetto Happy Village vicino il lago di Pergusa. A Catania ci sono 12 lettini con due carrozzine accessibili. La stessa cosa per Messina, Ragusa e Enna dove c’è un sollevatore per la piscina.

“La finalità del progetto, giunto quest’anno alla quarta edizione, è quella di offrire una spiaggia fruibile alle persone con disabilità gratuita e a ingresso libero – afferma Ninni Gambino, delegato regionale Finp Sicilia – che favorisca l’autonomia e la partecipazione alla vita sociale dei diversamente abili e, in particolare, all’ambito di esperienza collegata al mare, alla balneazione e allo sport in acqua. Inoltre, quest’anno, con l’accordo con la società italo-belga, il litorale di Mondello diventa quasi tutto fruibile a chi è con una disabilità motoria”.

“Oltre al lido L’ombelico del mondo, quest’anno l’accordo che stiamo facendo con la società italo-belga – afferma Vincenzo Amaddeo, direttore della Sede Inail di Palermo – è sicuramente un passo avanti nel miglioramento dei servizi dedicati a chi è con una disabilità. Loro infatti riserveranno una postazione specifica raggiungibile dalle pedane con gli spogliatoi accessibili e la possibilità di fruire di una carrozzina job. L’esperienza finora di Mondello Mia è stata talmente positiva che verrà anche replicata in altre cittadine siciliane. Questa è sicuramente una risposta importante per affermare sul piano della garanzia e della qualità dei servizi che il mare è di tutti. L’Inail anche in questo caso entra in perfetta sinergia di rete con il comune, Cip e Finp Sicilia con l’unico obiettivo di migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità”. (set)

(Fonte Redattore Sociale del 11-07-2014)

pedana polcaro

Questo articolo è già stato letto 5173volte!