ItaliAccessibileItaliAccessibileItaliAccessibileItaliAccessibile Privacy Policy
close

Questo articolo è stato letto 637volte!

Il 3 dicembre, , a Imola sarà presentato lo spettacolo “” di e con – scrittrice tetraplegica.

Lo spettacolo, tratto dall’omonimo libro, parla con ironia del tema della sessualità delle donne con disabilità; dopo lo spettacolo, Barbara coordinerà un breve dibattito dando voce ad altre donne con disabilità che hanno trovato un loro modo di vivere la loro femminilità.

Alla sua voce fa da controcanto quella di Stefania Carcupino che con la sua fisarmonica e il suo canto è la voce “altra” della protagonista, quella più poetica e lieve.

L’evento è stato inserito nel calendario “Oltre la siepe”, che coinvolge diverse realtà associative cittadine, destinato quest’anno ad affrontare il tema di come la cultura può creare inclusione o esclusione, benessere o disagio rispetto a diversi modi di intendere il rapporto con il <corpo>.

Questo articolo è stato letto 637volte!

Ti potrebbe interessare anche

Tags : Barbara Garlaschelligiornata internazionale sui diritti delle persone con disabilitàimolaitaliaccessibileMontecatoneNon volevo morire vergineSesso e disabilitàspettacolo teatrale disabilità
Redazione di italiAccessibile

The author Redazione di italiAccessibile

Responsabile del blog Pierpaolo Capozzi

Dimensione carattere
Designed by

best down free | web phu nu so | toc dep 2017

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Advertisment ad adsense adlogger